Veronica Perseo da Tali e Quali a ‘Ricomincio da me’: “Un promemoria per chi si sente solo”

Un tour tra le case museo meno conosciute del nostro Paese
17 Gennaio 2022
Il Musical di Red Canzian si farà? Come sta il cantante
17 Gennaio 2022

Veronica Perseo è diventata nota nel 2019 grazie alla sua partecipazione nel programma Tali e Quali‘ condotto da Carlo Conti. Mitica fu la sua imitazione di Lady Gaga, con la quale conquistò sin da subito i cuori di migliaia di telespettatori. Da allora, la sua vita è cambiata ma non la sua musica.

Ecco allora che Veronica ritorna con un nuovissimo progetto musicale, che non è solo un brano ma soprattutto un esempio da tenere a mente nelle situazioni di maggiore sconforto. Il suo titolo è “Ricomincio da me“, e rappresenta una vera e propria rivincita nei confronti di sé stessi. La forza e il coraggio di tirare un sospiro e ripartire da zero: affrontare gli ostacoli e continuare a sognare. La Perseo ha dunque accettato di incontrarci e ci ha parlato di come sia grande la musica, e di quanta profondità essa contenga.


C’è stato un momento particolare in cui hai compreso che la musica sarebbe stata la tua strada?

Sicuramente è una certezza che ho avuto sin da quando ero bambina. Sono nata in una famiglia di musicisti e sono cresciuta nella Musica. La conferma definitiva è stata però sul palcoscenico di Tali e Quali; lì mi sono sentita a casa e, per citare il testo della mia nuova canzone, “ho trovato il mio posto nel mondo”. Ogni dubbio è così svanito.

Sei diventata nota al piccolo schermo grazie alla tua vittoria in Tali e Quali nel 2019. Cosa è cambiato da allora? Quanto è cresciuta la tua musica?

Da allora c’è stato un cambiamento personale, che mi ha invogliato a dire alle persone di non essere solo l’imitatrice di Lady Gaga e che anche io ho qualcosa da dire a livello personale. Ho potuto dire la mia, mi sono perfezionata e ho potuto raccontare le mie canzoni. C’è stato dunque l’esordio nel mondo della musica con il mio primo singolo “Vivere a metà”. In questo ultimo periodo, ho scritto in maniera ancora più profonda quello che fa parte di me. Nel momento in cui mi sono sentita pronta a condividere la mia vulnerabilità e la mia fragilità, ho fatto uscire questo ultimo brano “Ricomincio da me”.

A proposito di “Ricomincio da me”, è capitato anche a te di perdere tutto e ricominciare da zero, partendo appunto da te stessa?

Esattamente. La canzone parla di vari tipi di sconfitte e ognuno ci si può identificare. E’ un messaggio di forza e di speranza, come lo è stato per me. Questa canzone trasmette coraggio a chi si sente fuori posto, pensa di non avere un posto nel mondo e si sente sbagliato. Voglio che questo brano sia un promemoria, che possa sempre ricordare a tutti di amare sé stessi nonostante le sconfitte.

Dove nasce l’idea per questo brano? C’è un motivo per cui hai deciso di raccontare qualcosa che è sicuramente presente in moltissime persone?

Amo aiutare gli altri, e amo il fatto che la musica sappia guarire le persone. E’ questo il mio obiettivo principale. Questa canzone è nata in un momento di sconfitto, durante il quale stavo mollando la presa. E’ poi arrivato nella mia testa questo brano, io mi sono sentita bene e ho capito le cose importanti. Da lì, ho pensato di concretizzare il brano attraverso un videoclip e di non tenerlo solo per me, ma di fare compagnia a chi si sente solo.

Il videoclip del tuo singolo è ambientato in riva al mare. Secondo te, la natura (o in questo caso il mare) può aiutarci nella riscoperta di noi stessi?

Penso che il mare sia una medicina davvero importante; ha un effetto curativo e consolatorio. E’ necessario per curarsi l’anima, come avviene nel videoclip. Scelgo di ricominciare da me: è come se ci fosse stato una purificazione, una catarsi, un rito battesimale del quale ho sentito l’esigenza.

Cosa consiglieresti a coloro che si sentono perduti e non trovano la forza di ricominciare?

Leggi anche —-> Francesco Maria Gallo racconta il suo ‘Inferno’: “Cosa mi consigliò Umberto Eco”

Consiglio sempre di avere il coraggio di chiedere aiuto: non è bello che le persone non ci ascoltino. E’ importante volersi tanto bene, in modo da raggiungere il punto in cui noi stessi diventiamo i nostri consolatori. Le persone possono aiutarci, però tutto parte da noi stessi: siamo noi la nostra forza e noi possiamo decidere di farcela e di stare bene.

Leggi anche —-> Maninni presenta il suo nuovo singolo | Con “Bari NY” racconta l’amore vero

Quali sono i tuoi futuri progetti?

Innanzitutto, ci sarà il mio ritorno in Tali e Quali. La puntata finale (che andrà in onda il 29 gennaio 2022) sarà dedicata ai vincitori delle varie puntate: ci sarò quindi io con la mia Lady Gaga. Questo è il primo regalo del 2022. Intanto, ho scritto un bel po’ di brani che spero di poter condividere presto con voi. Vorrei inoltre organizzare per fine anno un concerto a Cagliari, che si concluda con un bagno finale. Spero di poter realizzare questo progetto.

Intervista a cura di Stefania Meneghella