Hubble osserva un ammasso stellare invisibile

DiFabio Meneghella

Giu 5, 2022

Il telescopio spaziale Hubble, in orbita terrestre dal 1990, ha fotografato un ammasso stellare spettacolare, chiamato Liller 1. I tenui toni rossi dell’ammasso sono parzialmente oscurati da una densa dispersione di Stelle, le quali emettono un blu brillante e penetrante.

In realtà Liller 1 è invisibile all’occhio umano, tuttavia possiamo osservarlo con uno strumento sensibile a particolari lunghezze d’onda, come ad esempio il “Wide Field Camera 3 (WFC3)” di Hubble.

LEGGI ANCHE –> Enormi anelli rilevati dai telescopi spaziali della NASA

In questo video possiamo ammirare l’ammasso stellare Liller 1, brillante e cinematografico. Un vero spettacolo per gli occhi.
Credits: ESA/Hubble & NASA, F. Ferraro
Music: Stellardrone – Billions and Billions

LEGGI ANCHE –> INTERVISTA ESCLUSIVA: Roman Telescope, due astrofisici della NASA rispondono alle nostre domande

L’ammasso stellare Liller 1 si trova a soli 30.000 anni luce dalla Terra, in una regione densa e polverosa al centro della Via Lattea (la nostra galassia). Pertanto, la polvere interstellare presente nella regione, disperde la luce visibile (in particolare la luce blu), rendendo Liller 1 non percepibile all’occhio umano. Tuttavia, alcuni raggi infrarossi e la luce rossa visibile riescono a passare attraverso queste regioni polverose.

Il suddetto ammasso stellare è diverso dai suoi omologhi, perché contiene una combinazione di Stelle giovani e vecchie (solitamente, un ammasso stellare, è formato solo da vecchie Stelle). La Stella più antica presente in Liller 1 ha 12 miliardi di anni; mentre quella più giovane ha 1-2 miliardi di anni.

Ciò ha portato gli astronomi a concludere che questo sistema stellare, è stato in grado di formare Stelle in un periodo di tempo straordinariamente lungo.

Articolo a cura di Fabio Meneghella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *