Moda e sostenibilità si appartengono? Sfatiamo il mito

Tecnologia vocale sulla Luna: la prima interfaccia uomo-macchina
6 Gennaio 2022
“Matrix Resurrections”, dal 1 gennaio al cinema
8 Gennaio 2022

Arisa Selfa, spagnola, è stata nominata amministratore delegato di North Sails Apparel, marchio di ispirazione nautica, nel luglio 2020. La stessa aveva infatti maturato decenni di esperienza e una carriera internazionale nella moda e nel retail, nel mondo lifestyle, con una profonda conoscenza delle tematiche ambientali.

Quali sono le misure adottate da North Sails per agire in conformità con gli obiettivi previsti dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile? In North Sails si sono impegnati per allineare le nostre attività con gli obiettivi di sviluppo della Sostenibilità (Sustainability Development Goals SDG) selezionandone alcuni:

  • SDG 8 corrispondente al lavoro dignitoso e alla crescita economica;
  • SDG 12 che prevede di garantire modelli di consumo e produzione sostenibili;
  • SDG 13 che impone di intraprendere azioni urgenti per combattere il cambiamento climatico e i suoi impatti;
  • SDG 14 relativo al conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine

Quali sono le priorità di North Sails?

La moda senza sostenibilità è irresponsabilità; il loro obiettivo è spingere la sostenibilità all’interno dell’azienda, per fare della strategia di sostenibilità un principio guida che sarà completamente integrato nel modello di business. Siamo focalizzati sulla ricerca costante di fibre e materiali innovativi e a minor impatto ambientale, sulla promozione di processi di produzione responsabili, sull’aumento della tracciabilità della nostra catena di approvvigionamento e sul monitoraggio delle prestazioni sociali e ambientali dei nostri fornitori.

Si impegnano anche per la conservazione degli oceani attraverso nostri ambassador e supportando fondazioni in tutto il mondo. Credono infatti che sia fondamentale aumentare la consapevolezza ed educare le persone sull’importanza degli oceani che stanno affrontando. 

North Sails ha un’identità radicata nel mondo della vela e un chiaro impegno per la conservazione degli oceani. Il nostro obiettivo di crescita è focalizzato nel confermare il brand come protagonista dell’ocean outdoor ed esprimere la nostra identità sostenibile in ogni attività, dallo sviluppo del prodotto alla comunicazione. Vogliamo anche consolidare la presenza di North Sails nei suoi mercati di riferimento come Italia, Francia, Spagna e Germania, aumentare la nostra notorietà nel resto d’Europa ed entrare in nuovi mercati, come Stati Uniti, dove il marchio nasce, e in Asia.

In termini di sostenibilità, la sfida più grande è rappresentata dalla complessità della filiera globale. Per loro questo significa lavorare per aumentare la tracciabilità e la trasparenza delle nostre catene di approvvigionamento, garantendo che i più alti standard sociali e ambientali siano rispettati dai nostri fornitori. Questi sono inoltre tenuti a sodisfare i requisiti del nostro codice di condotta. Un’altra preoccupazione per North Sails riguarda il problema delle microplastiche, il principale inquinante dell’ecosistema marino. 

Leggi anche —-> Il pomodoro: la nuova medicina per le infiammazioni intestinali

Che ruolo hanno, in termini di crescita del brand, l’intuizione e la creatività dei pool che attendono ai progetti? Crediamo nel lavoro di squadra: la ricerca costante di nuove idee e prodotti è per noi fondamentale. Il valore aggiunto sta nell’interpretare un brand che ha radici autentiche e nel fare riferimento al nostro mondo naturale: l’oceano, fonte inesauribile di ispirazione per le nostre collezioni.

Articolo a cura di Maria Vittoria Cocozza