Milan e PSG, duello sul mercato per Renato Sanches

I Whiteshark presentano il nuovo album: “Credere nei propri sogni è necessario”
20 Giugno 2022
Dr. Myine, disponibile online il nuovo singolo
21 Giugno 2022

Non è stato un semplice inizio di mercato per il Milan. Dopo la conclusione della stagione trionfale, i rossoneri hanno ufficializzato il passaggio di proprietà, dal fondo Elliot a Red Bird. Inoltre tiene banco anche il tema della dirigenza: sono infatti in scadenza di contratto Paolo Maldini (direttore dell’area tecnica) e Frederic Massara (direttore sportivo), che sono comunque vicini al rinnovo di contratto. Queste problematiche dirigenziali, infatti, hanno bloccato le trattative di mercato che la dirigenza aveva ben impostato in modo da rafforzare la rosa in ottica Scudetto e Champions League.

Anche il Paris Saint-Germain sta affrontando un momento di cambiamenti dopo una stagione deludente in campo europeo. Mauricio Pochettino, attuale allenatore dei parigini, sembra essere destinato ad interrompere la sua avventura. A sostituirlo sembrerebbe essere Christophe Galtier, attuale allenatore del Nizza.

Oggetto del desiderio di entrambe le società è Renato Sanches, ex giocatore del Bayern Monaco e reduce da un’ottima stagione in Francia al Lilla. Il Milan ha iniziato il suo corteggiamento al centrocampista portoghese già da lungo tempo, trovando un accordo col calciatore. Manca però l’accordo con la società a causa del momento di cambiamento dei rossoneri. In questa impasse sta provando ad inserirsi proprio il PSG, che vorrebbe regalare al nuovo allenatore Milan Skrianiar e Renato Sanches. Il calciatore, come detto, ha già l’accordo con il Milan, ma la potenza economica rappresentata dal Paris Saint-Germain potrebbe far vacillare chiunque.

Notizia dell’ultima ora è dell’interessamento al giocatore anche della Juventus, in cerca di rinforzi a centrocampo, vista la probabile partenza di Adrien Rabiot. Nonostante l’inserimento di Juve e PSG, però, il Milan sembra essere convinto di essere in vantaggio sulle rivali. L’accordo con Jorge Mendes, procuratore del calciatore, fa tranquillizzare i rossoneri in modo da vedere una trattativa con la società francese in discesa.

A cura di Marco Mele