Dybala tra Milano e l’Europa: quale futuro per lui?

DiMarco Mele

Giu 23, 2022

Il calciomercato aprirà ufficialmente il primo luglio, ma questa è già una fase delicata soprattutto per alcuni calciatori (come Dybala) che ancora non conoscono il proprio futuro. E proprio la storia di Dybala sembra essere quasi surreale: calciatore dal talento cristallino ma che non riesce a trovare sistemazione. Questa è una situazione che dovrebbe portare a riflettere tanto l’argentino quanto il suo entourage.

In una stagione in cui i ritiri pre-stagionali partiranno prima del solito (a causa interruzione per i mondiali di novembre-dicembre) diventa fondamentale per i giocatori attualmente svincolati aggregarsi quanto prima alla nuova società. Paulo Dybala, in questo momento sembra essere conteso ma non troppo tra le due squadre milanesi. Si parla di interessamenti da parte di club esteri, ma nessuna squadra sembra essere disposta a svenarsi per averlo.

La Joya vedrà scadere a giugno il suo contratto con la Juventus, con cui chiuderà una storia lunga 7 anni pieni di tante soddisfazioni. Dopo i primi anni di quest’avventura, sembrava essere diventato il centro su cui costruire la Juve del futuro, il perno di un nuovo progetto tecnico. Gli ultimi due anni, però, hanno rappresentato un forte rallentamento nella crescita e nelle prestazioni del giocatore a causa di problemi fisici che lo hanno tenuto fuori a lungo. Eppure, questa parziale involuzione, non ha spinto il procuratore di Dybala a scendere a patti con la dirigenza bianconera, ma anzi l’hanno portato a richieste di aumenti per il rinnovo di contratto a cifre vertiginose (si parlava di 10-12 milioni annui), nonostante il momentaneo accordo raggiunto a gennaio sulla base di 7 milioni a stagione.

E forse sono proprio queste richieste così importanti a raffreddare tutti i possibili interessati. L’Inter, che più di tutti sembra essere vicina a Dybala, sembra averlo messo in stand-by dopo l’acquisto di Lukaku. Il Milan ha manifestato interesse, ma al momento niente più che qualche contatto telefonico. Anche dall’estero non sembrano arrivare rassicurazioni: non ci sono top club interessati. E le squadre interessate (come il Siviglia) non sembrano mettere sul piatto le cifre desiderate da Dybala.

Per cui al momento il futuro della Joya sembra essere un enigma, ma un giocatore della sua classe dovrà necessariamente trovare una collocazione per la prossima stagione, anche a costo di dover rivalutare le proprie richieste.

A cura di Marco Mele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *