Ilenia Lazzarin – La veridicità e l’onestà rendono un personaggio vivo

La-rivincita-di-una-libraia-960x1435
Cynthia Swanson – “La rivincita di una libraia”
25 luglio 2017
20615651_1645772732100431_6960054425853240181_o
Francesca Zaccarelli – La ragazza della porta accanto
3 agosto 2017
20525412_1645768088767562_3317519549120518514_n

Attrice

Sito Web: Ilenia Lazzarin
Facebook: 
Ilenia Lazzarin


Ilenia Lazzarin esordisce a 17 anni protagonista del real-movie in 4 puntate di Gilberto Squizzato per Raiuno. Nel 2001 partecipa alla fiction di canale 5 “Le Ali della Vita 2” prodotta da Mediaset e diretta da Stefano Reali, con Sabrina Ferilli e Virna Lisi. Gira il primo film in pellicola nel 2002 in lingua inglese per la produzione americana “G.A.L.” intitolato “When in Rome” con Ashley e Mary-Kate Olsen diretta da Steve Purcell. Fin dal 1999 appare in diverse pubblicità tra cui lo spot televisivo del settimanale “Panorama” e la campagna per il sito “Clarence”. Nel 2001 approda nella fortunatissima Soap Opera di Raitre “Un Posto Al Sole” e viene diretta da molti registi, tra cui Stefano Sollima, Francesco Miccichè, Donatella Maiorca, Vincenzo Terracciano. Viaggiando molto tra Roma, Napoli e gli Stati Uniti partecipa ad altre produzioni in lingua inglese, tra cui vari spot per “Freem America” . Nel 2009 gira un mediometraggio prodotto da Medusa “Liberiamo Qualcosa”, diretta da Guido Tortorella. Nel 2011 è Enrico Oldoini a dirigerla nella serie tv “Un Passo dal Cielo” con Terence Hill per Raiuno. Nello stesso anno interpreta se stessa nella serie per Raiuno “Fuoriclasse” con Luciana Littizzetto e Neri Marcore, diretta da Riccardo Donna. Molto attiva nel Sociale è testimonial e ambasciatrice CBM (link) con cui è stata in missione in Africa a Nairobi, ospedali da campo e campi d’emergenza tra il Kenya e la Somalia. Debutta a teatro nel 2014 con la commedia “Come sopravvivere ai lavori in casa”, scritta da Michele Caputo, con la regia di Paolo Migone. Nel 2007 è in missione umanitaria per il recupero di Haiti con UNICEF e la collaborazione dell’ONU. E’ testimonial di varie Onlus e Ong tra cui Abio e Rock No War. Nel 2015 conduce un Talent per il sito web della RAI “Due Posti Al SOLE” per due ruoli attorniati nella serie di Raitre. Nel 2016 conduce con grandi risultati di ascolti il programma “Il Contadino Cerca Moglie 2” di FOXLife ereditato da Simona Ventura. Nel 2017 è riconfermata alla conduzione in casa Sky di FOX de “Il Contadino Cerca Moglie” 3 stagione.

Lasciamo la parola a Ilenia Lazzarin con l’augurio di proseguire in questo meraviglioso percorso.

20479464_1645768688767502_1028830404038283119_n


D: Come nasce la tua passione per la recitazione?
R: È una faccenda assolutamente spontanea. Non ho mai studiato recitazione e non faccio alcuna fatica a farlo. Mi sembra di giocare come quando ero bambina, il lavoro vero per me è memorizzare, studiare bene il carattere del personaggio e la sua storia, il suo passato. Entrare nel ruolo avviene in maniera naturale.

D: Quanto questa passione ti ha cambiato dal punto di vista personale?
R: Non mi sento cambiata dalla mia passione, maturata forse dal mondo del lavoro, invece la popolarità mi ha dato e tolto. Mi ha tolto libertà di frequentare i posti che voglio, e di essere troppo diretta (soprattutto sui social mi devo contenere) ma sicuramente mi ha dato affetto e stima da molte persone intorno a me, e ovviamente vantaggi lavorativi che sono innegabili.

D: Quali sono le caratteristiche che secondo te in un attore non dovrebbero mai mancare?
R: Spontaneità e naturalezza. Quando gli attori studiano troppo e sono troppo impostati perdono tutto. Meglio senza dizione ma vero, che un personaggio perfetto ma finto, poco credibile. La veridicità e l’onestà rendono un personaggio vivo.

D: Uno dei ruoli in cui ti abbiamo vista è stata Viola nella soap “Un posto al sole”. Qual è stato il primo impatto che hai avuto con questo personaggio?
R: Ottimo direi, personaggio molto simile a me, soprattutto all’inizio, ambiente di colleghi e troupe molto confortevole, storie avvincenti e stimolanti. Potrei interpretarlo a vita.

D: Quali sono gli aspetti di Viola che sono affini a te? Quali differenti?
R: Abbiamo un forte senso della famiglia, rispetto delle amicizie, onestà nei sentimenti e correttezza genetica. Siamo diverse nel modo di affrontare le cose, io mi ci butto a capofitto, sono impulsiva, istintiva e in amore sono appassionata e quasi irruenta. Lei è moderata e diplomatica. Più razionale.

D: Sei anche conduttrice nel reality “Il contadino cerca moglie”. Cosa ci racconti di questa tua nuova veste?
R: Un lavoro completamente diverso che non c’entra niente col mestiere dell’attore. Non è facile, lo sto sperimentando e mi ci trovo molto bene. Mi diverto e sono più me stessa. Anche se riconosco che sia un lavoro impossibile da imparare, non ci sono scuole di conduzione; o ce l’hai o non ce l’hai.

D: C’è un progetto in ambito professionale che ti piacerebbe provare?
R: Ora mi piacerebbe un film per il cinema drammatico, una storia straziante e pesante. Ahahahah!!! Per andare verso un mio intimo che vorrei tirare fuori. Sarebbe quasi terapeutico. Mi divertono i drammi d’amore, un “pippone di quelli da tagliarsi le vene”. Ma che sia un film con inizio e fine, un mese nel ruolo, non di più… se no mi alienerebbe.

D: C’è un tipo di programma o un ruolo in un film o fiction nella quale ti vedresti bene? Quale?
R: Mi piacerebbe condurre, ci sto provando gusto; sia un programma brillante e interessante, anche comico, tipo “Le Iene” o “Colorado”, oppure un talk show sull’amore. Oppure un SuperQuark in giro per rovine archeologiche. Mi piace tutto, tranne politica e sport. Mi annoio. E non credo a nessuno.

D: Com’è cambiata la tua vita da quando sei un volto noto?
R: Io sono sempre la stessa; la popolarità condiziona parecchio. Ed è più in difetto che in vantaggio. Non sono più libera di frequentare i posti che voglio, devo evitare eventi grossi, luoghi affollati. Spesso se voglio fare la spesa tranquilla mi devo mascherare  con cappellino e occhiali. In compenso poi ho dei vantaggi sicuramente economici, parliamoci chiaro, più numerosi sono i followers più alti sono gli ingaggi. E il mondo del web oggi è il futuro del marketing.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: Devo darmi da fare, finito “il Contadino Cerca Moglie 3” sono libera e senza lavoro. Avrò qualcosina ancora in “Un Posto Al Sole” ma ho i giorni contati quest’anno. Quindi devo cercare di fare provini a tutto spiano e valutare ponderatamente e sapientemente nuovi lavori.

Ringraziamo Ilenia Lazzarin per la sua collaborazione e per il tempo che ci ha donato, augurandole di continuare a sorprenderci e a sorprendersi.

 

Presentazione a cura di Stefania Meneghella
Intervista realizzata da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *