Sanremo 2022, Donatella Rettore lancia un appello ai giovani: “Con il nostro pezzo vi ridaremo la libertà”

DiStefania Meneghella

Gen 20, 2022

Donatella Rettore ha recentemente dichiarato alcuni aneddoti sul brano ‘Chimica‘ che porterà al Festival di Sanremo 2022 insieme a Ditonellapiaga. Ecco cos’ha dichiarato.

La bravissima artista ritornerà infatti sul palco dell’Ariston in compagnia della giovanissima cantante: le due hanno scelto di camminare in questo percorso insieme, e lasceranno nei telespettatori sicuramente moltissime emozioni. Siete curiosi di sapere cos’ha recentemente svelato Donatella sulla canzone che le due porteranno in questa edizione del Festival?

Donatella Rettore e il messaggio per i giovani

Nel corso di una Conferenza Stampa organizzata dall’ufficio stampa GDG Press, la Rettore ha risposto alle varie domande poste dai media. Tra queste, le è stato appunto chiesto quale fosse il messaggio che vuole lanciare ai giovani.

La stessa ha affermato come loro abbiano perso due anni fondamentali della loro vita, e come vorrebbe ridarglieli. “Non sappiamo se cantare un pezzo all’Ariston basterà“, ha detto Donatella, “ma vogliamo ridargli un po’ di spensieratezza, ingenuità, divertimento. Vaccinatevi, soprattuto. Dobbiamo andare avanti. Viviamo in una società. Non possiamo restare rinchiusi“.

Si è così rivolta a tutti coloro che sono stati privati, in questo triste periodo pandemico, della libertà giovanile e del puro e sano divertimento. La Rettore e Ditonellapiaga sperano che il loro brano possa riecheggiare in loro l’energia necessaria per andare avanti. Come dichiarato dalle dirette interessate, il brano ‘Chimica‘ è sicuramente un pezzo molto contagioso.

E’ nato questa estate“, ha raccontato Ditonellapiaga a tal proposito, “ho avuto un panorama che mi ha portata istintivamente ad attingere ad un’artista come la Rettore. Lei mi ha aiutata molto nella scrittura di ‘Chimica“. E ancora: “Nasce da questo collegamento con la musica di Donatella, e ho preso ispirazione da lei“.

Articolo a cura di Stefania Meneghella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *