Il fiume Po si sta prosciugando: le foto dallo Spazio

Simone Cristicchi e Amara in concerto per Battiato
28 Giugno 2022
Milan e Juventus, ecco i primi rinforzi per lo Scudetto
28 Giugno 2022

La foto, ingrandita, mostra una parte del fiume Po a giugno 2022. Immagine scattata dai satelliti dell'ESA. Credit: ESA Copernicus Sentinel-2 / contains modified Copernicus Sentinel data (2020-22), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

Il fiume Po, nonché il fiume più lungo d’Italia, sta raggiungendo livelli record d’acqua bassissimi, dopo mesi privi di forti precipitazioni.

Le foto scattate dal satellite dell’ESA Copernicus Sentinel-2 ci mostrano i cambiamenti di una parte della Pianura Padana, vicino Piacenza, avvenuti tra giugno 2020 e giugno 2022.

Il Po, vitale per diverse regioni italiane, si estende dalle Alpi a nord-ovest fino al Mare Adriatico sulla costa orientale. Questo fiume estremamente prezioso è utilizzato per l’acqua potabile, nutre vaste aree di terreno agricolo e produce energia idroelettrica in tutto il nord Italia.

Foto scattata il 20 giugno 2022 (notiamo il fiume Po con grandi distese di sabbia).
Una parte della Pianura Padana e del fiume Po vicino Piacenza, visti dal satellite dell’ESA Copernicus Sentinel-2.
Credit: ESA Copernicus Sentinel-2 / contains modified Copernicus Sentinel data (2020-22), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

L’acqua del fiume Po è scesa a livelli record, a causa della mancanza di precipitazioni e dell’assenza di neve in montagna. Molte aree della Pianura Padana sono senza pioggia da più di 110 giorni, secondo l’Osservatorio del fiume Po.

La Pianura Padana è l’area agricola più importante dell’Italia, poiché produce circa il 40% del cibo italiano: grano, riso e pomodori.

LEGGI ANCHE –> NASA: primo reattore nucleare sulla Luna entro il 2030

Foto scattata il 15 giugno 2021 (notiamo il fiume Po leggermente più ricco d’acqua rispetto a giugno 2022).
Una parte della Pianura Padana e del fiume Po vicino Piacenza, visti dal satellite dell’ESA Copernicus Sentinel-2.
Credit: ESA Copernicus Sentinel-2 / contains modified Copernicus Sentinel data (2020-22), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO
Foto scattata il 20 giugno 2020 (notiamo il fiume Po molto più ricco d’acqua rispetto a giugno 2022, e i campi agricoli sono più verdi).
Una parte della Pianura Padana e del fiume Po vicino Piacenza, visti dal satellite dell’ESA Copernicus Sentinel-2.
Credit: ESA Copernicus Sentinel-2 / contains modified Copernicus Sentinel data (2020-22), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

LEGGI ANCHE –> Hubble trova lo scrigno del tesoro: una sfera di Stelle

Secondo i nuovi risultati pubblicati da un progetto finanziato dall’ESA, chiamato “CAREHeat“, il Mar Mediterraneo sta attualmente subendo un’ondata di caldo con temperature, nel maggio 2022, di 4 gradi Celsius superiori alla media del periodo 1985-2005.

E non solo: la temperatura superficiale dell’acqua ha raggiunto picchi di oltre 23 gradi Celsius.

Articolo a cura di Fabio Meneghella