Costanzo Del Pinto presenta il nuovo singolo | Poi parla di Dodi Battaglia: “Il nostro è un matrimonio artistico”

DiStefania Meneghella

Dic 12, 2022
Costanzo Del Pinto (kosmomagazine.it)

Costanzo Del Pinto torna sulla scena musicale presentando il nuovo brano Supersonica: un singolo, questo, che racconta il desiderio di scappare di una routine per rifugiarsi in una ripartenza e nell’alba di un nuovo inizio. Il cantante ha all’attivo numerose esperienze musicali, tra cui la sua collaborazione continua con Dodi Battaglia: l’artista ce ne ha parlato in questa intervista, raccontandoci i suoi progetti tra presente e futuro.


Com’è nato il tuo primo approccio alla musica? Quando hai capito che sarebbe stata la tua strada?

Quando ho iniziato a comprendere era già un pacchetto installato: ho avuto questa passione da sempre, da quando ero bambino. Ho avuto la fortuna di avere mio papà e mio zio dei musicisti e ho respirato da sempre questo clima in casa.

Costanzo Del Pinto (kosmomagazine.it)
Costanzo Del Pinto (kosmomagazine.it)

Importante è stata la tua partecipazione al talent show Amici, che ti ha reso noto nel piccolo schermo. Cosa è cambiato da allora e quanto si è evoluta la tua musica?

Ancora prima di Amici, sono stato all’estero ed è stata per me un’esperienza gratificante e costruttiva. E’ stato quasi un durante: la redazione di Amici sapeva che fossi lì in Lettonia e mi ha fatto finire con tutta la calma quello che stavo facendo. Ho infatti vinto un importante concorso che mi ha aperto le porte in ambito professionale, e poi è arrivata la fortuna di formarmi anche nella Scuola di Amici.

Parliamo del tuo nuovo singolo Supersonica: dove nasce l’idea per questo brano?

Ho scritto Supersonica insieme a Claudio Grande: l’idea è nata dalla routine, ed è stato un racconto di due persone che sono state soffocate dalla routine e che hanno portato la propria storia quasi alla fine. Da lì si sono resi conto che c’era qualcosa da fare, e hanno iniziato a compiere un viaggio insieme. Si sono ritrovati a ricominciare da zero questa storia, che era stata soffocata da quello che stiamo passando un po’ tutti anche a causa del Covid. Sono dell’idea che bisogna sempre parlarne, in modo da trovare poi la forza di ricominciare.

Come ti sei avvicinato a questo stile musicale? Chi sono stati i tuoi maestri musicali?

Io sono per il pezzo e per l’arte, e riconosco l’arte che possa emozionarmi. Può farlo una musica house o raggae, ma anche di qualsiasi altro genere. Sono stato avvolto e ho imparato da tutto e da tutti perché vado a sensazioni.

Costanzo Del Pinto (kosmomagazine.it)
Costanzo Del Pinto (kosmomagazine.it)

Importante per te è stato l’incontro con Dodi Battaglia. Com’è collaborare con lui e cosa ti ha insegnato più di tutto?

Con Dodi è un vero e proprio matrimonio artistico; la collaborazione è nata sei anni fa e oggi abbiamo all’attivo più di 300 concerti. A livello umano è stato qualcosa che ha cambiato la mia vita: ho appreso il punto di vista di una persona che fa questo lavoro da ormai 50 anni. E’ per me un punto di riferimento e lo sarà sempre, come anche tutti gli altri componenti dei Pooh.

Quali sono i tuoi futuri progetti? Puoi anticiparci qualcosa?

Stiamo lavorando a un nuovo progetto: quello che vorrei è farvi ascoltare il mio nuovo disco. E’ un vero e proprio parto, e le mie canzoni le vedo come delle figlie. Spero di potervi presto dare una data, e cercare di emozionare ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *