I Jaspers presentano da oggi Dante, il nuovo singolo

DiMarco Mele

Giu 17, 2022

I Jaspers presentano il nuovo singolo Dante (in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 17 giugno 2022), che segue a distanza di qualche mese il ritorno discografico con Rockstar. Entrambi i brani anticipano il nuovo album in uscita nei prossimi mesi, una serie di canzoni alle quali la rock band milanese in maschera – conosciuta nell’underground e nel mainstream tramite il programma TV “Quelli che il Calcio” in onda su Rai 2, sta lavorando con un entusiasmo e una maturità senza precedenti. Dante è interamente scritto e prodotto dai Jaspers e rappresenta perfettamente l’eterogeneità e l’ecletticità della loro musica. Da sempre la caratteristica della band sta nello spaziare con creatività e spontaneità verso nuovi mondi sonori, miscelando e giocando, vestendo ogni nuovo brano con l’arrangiamento che più gli si addice, mantenendo allo stesso tempo il proprio inconfondibile marchio di fabbrica nel sound e  nell’ironia. Dopo l’hard rock di Rockstar, Dante trae ispirazione dalla musica popolare e dalla canzone classica italiana anni ’60, con tanto di percussioni e orchestra d’archi vintage; il tutto condito da inserti di musica elettronica anni ’90 e un pizzico di ska. Il testo, intriso di black humor, racconta la tipica fine di una storia d’amore in cui la persona che decide di troncare continua imperterrita a farsi viva con l’altro/a, aumentando così le false speranze e la sofferenza di chi invece sta solo cercando di dimenticare e andare avanti con la propria vita. In 4 anni di dirette televisive gli artisti, i comici e gli autori con cui hanno avuto modo di suonare e lavorare sono considerevoli. Durante i tour, la band ha condiviso il palco con artisti nazionali e internazionali come: Skindred, Lacuna Coil, Stef Burns, Linea 77, Enrico Ruggeri, Giuliano Palma, Rezophonic, Africa Unite, Modena City Ramblers, Marta Sui Tubi, Bryan Ferry, Roy Paci, Edoardo Bennato, Persiana Jones, Vallanzaska, Nanowar of Steel, Rumatera, Alteria.

(Comunicato Stampa Teresa Brancia Press Office)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *