Da Drusilla Foer a Mahmood: tutti gli ospiti di Mantova Live

DiMarco Mele

Ago 25, 2022

Anche per l’estate 2022 Mantova si conferma una delle città italiane il cui incredibile fermento artistico-culturale non smette di sorprendere e offrire grandi emozioni. Dopo il ritorno dei grandi concerti in Piazza Sordello, Shining Production in collaborazione con il Comune di Mantova riaccende anche le luci dell’incantevole Esedra di Palazzo Te, e trasporta la dimensione musicale in un luogo di inestimabile valore storico, artistico e culturale.

Mantova Live Estate, nome che fa da cappello a una serie di appuntamenti con la musica e lo spettacolo dal vivo, vede tra i prossimi protagonisti nomi del calibro di Iggy Pop, Carmen Consoli, Mahmood, Drusilla Foer e il Maestro Remo Anzovino. 
Un appuntamento che si rinnova di anno in anno e che con l’edizione del 2021 ha rappresentato per la città, i suoi visitatori, di cui tanti provenienti anche dall’estero, artisti e addetti ai lavori, un vero e proprio punto di approdo per tornare a vivere le emozioni condivise da un palco.
Nel 2022, l’Esedra torna ancora una volta a ospitare nomi prestigiosi del panorama musicale e non solo.

Sono quattro gli appuntamenti che avranno l’onore, tra fine agosto e gli inizi di settembre, di fregiarsi sullo sfondo dell’incredibile spettacolo che l’Esedra stessa offre agli occhi del pubblico: il 26 agostoDrusilla Foer con Eleganzissima Estate, il 27 agosto Carmen Consoli che torna dal vivo dopo gli straordinari successi del suo ultimo tour teatrale, il 30 agosto Iggy Pop per l’unica tappa italiana del suo tour europeo – precedentemente prevista il 5 luglio in Piazza Sordello – e presenterà uno spettacolo senza precedenti: incentrato sui brani più celebri di Pop, lo show vanterà la prestigiosa collaborazione dei 18 elementi della storica Orchestra da Camera di Mantova. Confermato Enrico Gabrielli come arrangiatore dei brani e direttore dell’Orchestra. Per finire il 3 settembre arriva Mahmood con Ghettolimpo Summer Tour, l’artista reduce della vittoria, in coppia con Blanco, al 72° Festival di Sanremo con il brano Brividi, già certificato quinto disco di Platino (Fimi/GfK Italia).

A questi imperdibili appuntamenti si aggiunge un evento unico, ricco di suggestioni ed emozioni: il Maestro Remo Anzovino l’1 settembre illuminerà al tramonto l’incantevole Cortile D’Onore di Palazzo Te con le note del suo pianoforte. Un concerto speciale, a ingresso gratuito (su prenotazione), promosso da Fondazione Palazzo Te, Fodazione Artioli, Shining Production e in collaborazione con il Comune di Mantova, offerto alla Città proprio in occasione della riapertura della parte interna della Loggia delle Muse, a seguito dell’intervento di restauro che ha donato nuovo splendore agli affreschi presenti.

In un caleidoscopio di luci e di colori, resi ancora più suggestivi dalle sfumature del tramonto, Remo Anzovino incanterà il pubblico di Mantova, in uno scenario unico: la loggia che un tempo fungeva da vestibolo per gli ospiti di Palazzo Te, che, proprio a partire dal Cortile d’Onore, venivano introdotti negli ambienti interni di rappresentanza.

Con oltre 20 milioni di streams su Spotify in più di 100 paesi nel mondo e il Nastro D’Argento nel 2019 per le sue colonne sonore, il Maestro Remo Anzovino è considerato un pioniere di questa tipologia di eventi – che l’hanno portato ad esibirsi in molti contesti naturalistici e luoghi artistici anche non convenzionali – e uno dei più originali compositori pianisti contemporanei, nonché uno dei nuovi autori di spicco della grande tradizione italiana nella musica da film.

(Comunicato Stampa di Astarte Agency)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *