Cucinare con Corto Maltese disponibile in libreria

Ana Mena, dal 3 giugno arriva la nuova hit estiva
26 Maggio 2022
Strativari, l’8 giugno andrà in scena a Napoli
26 Maggio 2022

Cosa fanno insieme Corto Maltese, Hugo Pratt, Massimo Bottura e Giovanni Soldini? Ovviamente navigano, cucinano, scrivono e sognano. Un libro di ricette di cucina per naviganti e sognatori sulle orme dei mitici viaggi del marinaio creato dalla matita di Hugo Pratt. Dal pesce del Mare del Nord, ai profumi mediterranei di Italia, Spagna e Grecia, dai crostacei in salsa creola delle Antille, ai sapori berberi del Nord Africa. E ancora: il branzino alla cantonese, il ceviche peruviano, il tofu del Sud Est Asiatico, lo street food di Buenos Aires passando perfino alle zampe di dromedario e allo spezzatino di caribù. Carni, pesce, molluschi, crostacei, verdure: per ogni ricetta c’è un viaggio, un piccolo diario di bordo che Corto Maltese ha compilato su uno dei suoi velieri insieme ai bellissimi e indimenticabili acquarelli di Hugo Pratt. 

IL LIBRO Massimo Bottura, uno degli chef più celebrati al mondo e grande fan di Corto Maltese, nella sua prefazione scrive: “Per me, essere contemporanei significa riscoprire la tradizione portandola nel futuro, significa iniziare da una tradizione che sta seduta su secoli di storia e poi reinterpretarla con il mio pensiero contemporaneo: in una parola, rinnovare una tradizione significa prendere il meglio di essa e portarla nel futuro. E questo è un altro viaggio, è un altro oceano da attraversare. Non so quanto sarei riuscito a fare il cuoco senza questi viaggi, senza la musica o l’arte, senza mettere insieme la vista con l’udito e il gusto”. Ad accompagnare i piatti, sempre un buon vino – suggerito dal sommelier Antonio Mazzitelli – per rendere il viaggio ancora più prezioso. 
Oltre a quelle suggerite da Corto Maltese, il libro si arricchisce delle ricette di otto chef emergenti della scuderia di Bottura in giro per il mondo: Modena, Firenze, Dubai, Los Angeles, Tokyo. Infine, essendo Corto un marinaio che ama andare a vela, non potevano mancare gli otto campioni della vela più conosciuti: Tommaso Chieffi, Dudi Coletti, Matteo Miceli, Andrea Mura, Giancarlo Pedote, Mauro Pelaschier, Giovanni Soldini e Vasco Vascotto hanno contribuito all’edizione di questo libro con una delle ricette che normalmente eseguono in barca nelle loro infinite traversate, nelle lunghe regate o nella tranquillità di una crociera. Perché il loro spirito d’avventura è molto simile a quello di Corto Maltese. Buon vento e buon appetito. 

(Comunicato Stampa di Press Giovanni Soldini)