C’Mon Trigre, annunciate le nuove date del tour

Parma Cittàdella musica, stasera Bocelli aprirà il festival
7 Luglio 2022
Enrico Ruggeri, tutto pronto per il tour “La rivoluzione”
7 Luglio 2022

Si aggiungono nuove date allo “SCENARIO TOUR” di C’MON TIGRE, una serie di date estive inserite all’interno dei festival più prestigiosi della Penisola e non solo: il 29 luglio al Termoli Jazz di Termoli (CB), il 30 luglio al Carino Festival di Ferrara e l’1 ottobre al Mei di Faenza (RA).

Inoltre, è online il video di “Sleeping Beauties” feat. Colin Stetson (https://youtu.be/Ym8ZyDJmtMs)brano composto per questo progetto e diventato poi parte dell’album “SCENARIO” dei C’Mon Tigre pubblicato lo scorso marzo. Il video è realizzato fotografando i frame e riportandoli in naturale movimento, ed è il risultato di lavoro gigantesco: un muro di oltre 200 metri, un vero e proprio film di metamorfosi i cui frame sono impressi lungo i muri di due edifici militari abbandonati.

Con i nuovi appuntamenti dal vivo i C’Mon Tigre presenteranno al pubblico i brani del loro repertorio, inclusi quelli del nuovo album “SCENARIO”, già disponibile sulle piattaforme streaming, in digital download e in formato vinile in 2 versioni.

Sul palco dello “SCENARIO TOUR” ci saranno C’Mon Tigre (voci, chitarra, sintetizzatori, elettronica, talk box), Pasquale Mirra (vibrafono, log drum), Beppe Scardino (sax baritono, flauto traverso, elettronica, cori), Mirko Cisilino (tromba, corno francese, sintetizzatori, cori) e Marco Frattini (batteria acustica ed elettronica).

Questi i prossimi appuntamenti: 8 luglio al Mengo Music Fest di Arezzo; 14 luglio all’Udin&jazz di Udine16 luglio alla Casa delle Arti di Conversano (BA); 21 luglio allo Sconcerti Festival di Ancona27 luglio al Goa Boa ai Luzzati di Genova; 29 luglio al Termoli Jazz di Termoli (CB); 30 luglio al Carino Festival di Ferrara; 31 luglio al Verucchio Festival di Verucchio (RN); 29 settembre al JazzMi di Milano1 ottobre al MEI di Faenza.

Inoltre, l’1 ottobre i C’MON TIGRE verranno premiati al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti (in programma dal 30 settembre al 2 ottobre a Faenza) con la TARGA MEI – PIMI 2022. Il premio al miglior artista indipendente dell’anno è stato assegnato da una giuria coordinata dal giornalista FEDERICO GUGLIELMI.

Tra sacro e profano, tra classico e contemporaneo, tra passato e futuro: è in queste dicotomie che si fonda C’Mon Tigre, creato da un’idea di un duo che coinvolge diversi artisti nazionali e internazionali. Nel 2014 esce il primo e omonimo album “C’Mon Tigre”, elogiato dalla critica italiana, francese e tedesca, e lo stesso anno il duo produce anche i 2 film d’animazione “Federation Tunisienne De Football” di Gianluigi Toccafondo e “A World Of Wonder” di Danijel Žeželj. Nel 2017 esce l’EP “Elephant RMX, disco di remix di DJ Khalab e Populous, pubblicato solo in vinile in tiratura limitata. La copertina del progetto, concepita da Gianluigi Toccafondo, è stata inserita tra le 50 cover candidate al premio “Best Art Vinyl” insieme ad altri artisti internazionali come GorillazQueens of the Stone Age e molti altri. Nel 2019 esce il secondo album di inediti “Racines, accompagnato da un libro d’autore (presente esclusivamente nel formato vinile) contenente opere d’arte di fotografi di fama internazionale, writer, street artist, illustratori e artisti. Dall’album sono stati estratti i singoli “Underground Lovers”, “Mono No Aware” e “Behold The Man e i loro video musicali sono stati premiati in numerosi festival di cinema internazionali. Ogni uscita dei C’Mon Tigre, oltre ad essere fortemente legata alle arti visive, è accompagnata da tour e date live che li ha visti esibirsi nei principali club e festival italiani ed europei come Roskilde Festival, Fiesta des Suds, Eurosonic Noorderslag, Les Rendez-vous de l’Erdre, Spring Attitude, JazzMi, Locus Festival, Villa Ada Incontra Il Mondo tra gli altri. Nel 2020 è stato presentato in anteprima lo spettacolo “C’mon Tigre + Toccafondo” in cui la loro musica si fonde con le arti visive, sonorizzando dal vivo i film d’animazione di Gianluigi Toccafondo attingendo dalla loro discografia, per l’occasione riadattata. Il nuovo album riceve il sostegno della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della legge musica L.R. 2/2018.

(Comunicato Stampa di Parole & Dintorni)