Avincola, da venerdì 10 giugno arriva il singolo

Mantova Live Estate, tra gli ospiti i Placebo e Iggy Pop
6 Giugno 2022
Tribale, ecco il nuovo singolo di Elodie
6 Giugno 2022

LETTI è il nuovo singolo di AVINCOLA in uscita venerdì 10 giugno per Leave Music in licenza Believe. Questo brano vede la partecipazione straordinaria di ALESSANDRO GORI con uno spoken word estratto dal suo ultimo libro Confessioni di una coppia scambista al figlio morente (Rizzoli Lizard, 2022)AVINCOLA ALESSANDRO GORI danno vita alla hit estiva più crepuscolare del secolo.

LETTI nasce dal monologo omonimo di ALESSANDRO GORI, è un brano che ci lascia ondeggiare a ritmo finché le ancore reggono, trasportandoci in un mare di ricordi bagnati da una dolce e violenta nostalgia. Il sound estivo e scintillante ci accompagna in un immaginario gustoso e iridescente che si scontra con ambientazioni sinistre e poco rassicuranti, testimoniate dalle incursioni di GORI. La sua voce scura sembra provenire da una radio lontana che irrompe, capovolge il tutto e strappa via le scenografie glitterate di AVINCOLA. Una canzone insospettabile, dove i contrasti si allineano alla perfezione, fino a condividere insieme un finale che non lascerà via di scampo.

Si invecchia, ci si sfarina e si muore: e non c’è umano manufatto (film, sinfonia, se ci va male un libro) che possa non dico tenerci stretta la mano nel momento esiziale, ma anche solo indorare la pillola. E tuttavia ecco una canzone a tema, scritta da Avincola e nata dall’amaro monologo omonimo di Alessandro Gori. La vogliamo buttare a mare per questo suo zelo senza costrutto, questi sintetizzatori in faccia all’inevitabile? Purtroppo non è malaccio: un Itpop gustoso, iridescente, opulento (non so niente di musica, ho chiesto tre aggettivi veloci a Federico Guglielmi). Ci scuserete allora se ondeggiamo a ritmo, senza coerenza e finché le ancore reggono, sulle note dell’hit dell’estate più crepuscolare del secolo.” Cagliostro Soncini

CREDITI
Testo di Alessandro Gori
Musiche, produzione artistica e arrangiamenti di Avincola
Riprese, mix e mastering: Pierangelo Ambroselli – Pro Cube Studio
Cover di Sofia Brovadan
Foto di Gabriella Vaghini

(Comunicato Stampa di Astarte Agency)