X Factor 2019: gli inediti

foto francesca
Un giudice ragazzino
27 novembre 2019
thumbnail_spero_2400x2400_03[1]
Spero Bongiolatti – Nel cuore una parola: Grazie!
19 dicembre 2019

 

 

x-factor-logo-x-factor-12-finale-chi-ha-vinto-xfactor-2018

Un programma che seguo assiduamente con entusiasmo, sin dalle prime edizioni è X factor. Molte cose sono cambiate nel corso degli anni, numerosi sono stati i giudici presenti, si sono susseguiti anche diversi conduttori, ma quello che non è mai cambiato è lo scopo del programma: trovare talenti da poter far conoscere ed apprezzare. Una delle puntate che più permette di capire l’individualità di un artista è sicuramente quella degli inediti, nella quale si capisce il percorso che ci sarà subito dopo il talent, e ci fa capire meglio lo stile e la personalità di ciascuno. Quest’anno la puntata degli inediti è stata già trasmessa, e ho avuto dei giorni per crearmi un’idea più precisa e definita su ciascun inedito e su ciascun artista.

La Sierra: Il brano dei giovani cantautori si chiama “Enfasi”, hanno avuto modo di farlo conoscere già alle audizioni, ma il risultato portato in finale è completamente diverso grazie ad un nuovo mood. La canzone racconta la situazione che si vive dopo un po’ di tempo dall’inizio di una storia, quel momento di sana euforia ed entusiasmo, che poi però può trasformarsi in qualcosa di più abitudinario. Le strofe del brano hanno una sonorità più tendente al rap, mentre il ritornello è un mix che ti resta impresso soprattutto per la verità racchiusa in quelle parole.

Eugenio Campagna: Abbiamo avuto modo di conoscere il mondo cantautoriale di Eugenio già dalle audizioni, anche se con un altro brano composto da lui, l’inedito “Cornflakes” invece è stato presentato già alla terza puntata, ma il modo in cui viene proposto come inedito ufficiale è diverso, dal punto di vista strettamente sonoro. In questo brano si parla di amore, di come si ha necessità della persona che ci sta accanto sentimentalmente, ed è presente in ogni momento della nostra giornata. Un brano che sicuramene colpisce per testo ed intensità.

Sofia Tornambene: Sofia è una giovanissima ragazza di 16 anni, che ha emozionato e commosso il pubblico sin dalle audizioni con il suo inedito “A domani per sempre”. Il pubblico che segue X factor è rimasto sin da subito colpito da questa canzone, canticchiandola già prima che venisse poi riproposta nella puntata dedicata agli inediti. Nonostante la giovane età della cantautrice, la canzone presenta una grande maturità artistica, racchiusa in parole semplici ma estremamente sincere.

Davide Rossi: L’inedito presentato dal giovane concorrente della squadra di Malika Ayane si intitola “Glum”. Davide è un ragazzo molto versatile sotto il punto di vista musicale, e questo inedito svela un’altra parte di sé. Un brano che racconta la fine di un amore, della tristezza dei giorni a seguire e della voglia di riavere quella persona nuovamente accanto a sé. Testo molto significativo accompagnato da un sound soul.

Nicola Cavallaro: Nicola aveva già colpito il pubblico e i giudici sin dalle audizioni per il suo timbro di voce che sa rendere particolare e intenso tutto ciò che interpreta. “Like I could”, il suo inedito scritto da Tom Walker, è una canzone che si adatta perfettamente alla voce e alla personalità di Nicola. Un brano dal sound travolgente e dal ritmo coinvolgente, ma con un testo molto importante.

Booda: L’altra band presente nella squadra di Samuel sono i Booda, una band dal sound energico. Il loro inedito si intitola “Elefante” e il testo rappresenta una grande metafora, ed è questo che lo rende particolarmente originale. Il sound è quello che caratterizza la band, trascinante e coinvolgente.

Giordana Petralia: Giordana ci presenta un brano scritto da Sia “Chasing papers”, in questa canzone c’è molto dell’autrice, ma allo stesso modo Giordana ha cercato di personalizzare molto il brano rendendolo e trasformandolo a sua immagine e somiglianza.

Sicuramente avremo modo di ascoltare tutti questi brani in radio, e li ameremo sempre di più, l’augurio che posso fare a questi ragazzi è di perseguire i loro sogni, raggiungendo sempre più traguardi ed obiettivi.

Articolo scritto da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *