The opposite- La musica che unisce

27659104_2043064022378258_179926593_n
Michele La Ginestra- La magia del teatro
4 febbraio 2018
image[1]
Gaetan Kuchta, giovane tra i giovani e per i giovani
14 febbraio 2018
opposite

Youtubers


Facebook: The opposite

Uno dei poteri della musica è sicuramente quello di unire. E’ esattamente quello che è avvenuto alle The Opposite che hanno unito le loro voci, per dare vita a qualcosa di fantastico.

Francesca e Camilla, rispettivamente di 21 e 20 anni; vengono da due piccoli paesi della provincia di Modena. Entrambe si sono avvicinate alla musica fin da piccole, Francesca al pianoforte e Camilla al saxofono e poi tutte e due alla chitarra da autodidatta. Si sono conosciute ‘per sbaglio’ a 15 anni, per suonare in una band della scuola ed hanno continuato a cantare insieme. Nel settembre 2015 hanno deciso di pubblicare il video del loro primo mashup ed il riscontro è stato talmente positivo che hanno continuato.

Lasciamo la parola alle The opposite con l’augurio di proseguire in questo meraviglioso percorso.


D: Come nasce l’idea del vostro duo?
R: Nasce un po’ per caso in un pomeriggio invernale in cui entrambe ci annoiavamo, e abbiamo deciso di trovarci per suonare e cantare mentre ci riprendevamo

D: Ci sono artisti che sono stati per voi un punto di riferimento dal punto di vista artistico?
R: Sicuramente ce ne sono molti, per Francesca Ed Sheeran, Ariana Grande e per Camilla Beyoncé. Insieme a loro tanti altri, ma i principali sono questi.

D: Come mai avete scelto il nome Opposite per definirvi?
R: Perché una delle prime cose che salta all’occhio è che fisicamente siamo opposte, ma soprattutto caratterialmente parlando a volte siamo diametralmente opposte. Abbiamo anche gusti musicali differenti.

D:In base a cosa scegliete le canzoni dei vostri video nei mash up? 
R:Sono spesso canzoni che ascoltiamo molto frequentemente e che quindi ci piacciono particolarmente.

D: Quanto tempo impiegate per realizzare un video e studiare quindi un brano?
R: Dai 3 ai 5 giorni, dipende dal pezzo, dal video ecc.

D:Avete anche realizzato canzoni con riferimenti a programmi come Temptation Island e Grande Fratello Vip. Sono programmi che vi piacciono? Avete avuto riscontri da personaggi dei programmi stessi? E’ stato difficile cimentarsi in questi tipi di testi?
R:Sono programmi che guardiamo e ci piacciono. Quindi ci divertiamo a fare queste parodie. Non abbiamo mai avuto riscontri dai personaggi stessi. Per quanto riguarda i testi, spesso ci vengono abbastanza naturali.

D: Che rapporto avete con i followers della vostra pagina? Consigliano anche loro sulle canzoni di successivi video?
R:Certo, a volte chiediamo loro di scriverci sotto i post delle canzoni che vorremmo sentire e ci danno un sacco di spunti. Siamo legate alle persone che ci seguono, cerchiamo sempre di rispondere ai loro messaggi.

D: C’è un sogno che vorreste realizzare in ambito artistico?
R:Quando sogniamo lo facciamo in grande, sicuramente sentir cantare le nostre canzoni dalle persone, è uno dei nostri sogni più grandi.

D: Con chi vi piacerebbe collaborare come musicista per una canzone insieme?
R:Ed Sheeran o Alessia Cara. Sempre perché non siamo ambiziose.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R:Speriamo un inedito, il prima possibile.


Ringraziamo  le The Opposite per la sua collaborazione e per il tempo che ci ha donato, augurandogli di continuare a sorprenderci e sorprendersi.

Intervista realizzata da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *