Simonetta Spiri, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro, Roberta Pompa – L’unione delle donne

Sacile, 31/05/2016 - Fazioli Concert Hall - LiberaMusic di Roberto Colombo - Antonella Ruggiero e Andrea Bacchetti - Foto Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2015
Antonella Ruggiero – La musica è una luce che vola via
13 novembre 2016
il-rancore-non-dimentica-luca-russo-kosmomagazine-1
Luca Russo – Sospesi su un filo invisibile
13 novembre 2016
lunione-delle-donne-simonetta-spiri-greta-manuzi-verdiana-kosmomagazine

Cantanti


Facebook:
L’amore merita




Simonetta Spiri, Greta, Verdiana, Roberta Pompa  – L’ORIGINE – Video Ufficiale

 

L’unione delle donne è quel luogo che concilia mente e cuore, quel luogo dove tutto è forza e coraggio, dove i valori diventano casa, dove i principi fanno da sfondo al sogno di una vita migliore, di un mondo migliore.

Sono con noi oggi quattro donne, per cui la musica non è solo ascoltare, ma è anche e soprattutto agire. Dinnanzi ad ingiustizie, contradizioni, opinioni contrastanti, amori che risorgono, amori che non sono mai compresi.

lunione-delle-donne-simonetta-spiri-greta-manuzi-verdiana-kosmomagazineSimonetta, Greta, Verdiana e Roberta. Quattro donne diverse, con quattro cuori e quattro menti. Quattro donne che si uniscono in una sola anima, per dare vita a qualcosa di diverso, originale, meravigliosamente unico.
Il loro progetto inizia con il singolo “L’amore merita”, una canzone nata con l’obiettivo di sostenere temi fondamentali quali la liberta e l’uguaglianza di tutte le persone di fronte all’amore, in un momento sociale e culturale così delicato per il nostro Paese.
Continua poi con “L’origine”, un singolo che esprime vita e bellezza, quella delle donne e delle loro assolute fragilità che le rendono però speciali, urlando che “comunque vada, siamo bellissime”. Un brano, questo, nato in estate durante il Live Tour che le ha viste protagoniste in 30 città d’Italia grazie al successo del primo singolo, e che vede tra gli autori Marco Rettani e Luca Sala.

Lasciamo ora la parola a queste quattro donne che esprimono tanto e ci trasmettono molto. Buona lettura!


D: Come nasce il vostro progetto?
R: SIMONETTA: Nasce dall’idea di unire le forze per un messaggio importante come l’amore universale; dato l’entusiasmo e il feedback positivo del nostro pubblico, abbiamo deciso di proseguire il nostro percorso insieme per adesso.

D: E’ stato inizialmente difficile trovarvi coinvolte in questo progetto partendo tutte e quattro come cantanti singole già affermate?
R: GRETA: No, non è stato difficile. Siamo grandi ormai, abbiamo raggiunto una certa maturità. Non trascuriamo la nostra natura artistica e ne abbiamo rispetto una dell’altra. Le discussioni ci sono, ma ci si confronta e ci aiutano a crescere.

D: La canzone che ha dato vita a questo progetto è stata “L’amore merita”, una canzone che vuole lanciare un messaggio universale. Vi sareste mai aspettate un’accoglienza così calorosa da parte del pubblico che da subito ha apprezzato?
R: ROBERTA: Non pensavo avesse un impatto mediatico così forte, sono sincera. Ci ho sperato tanto perché la musica ha il potere di avvicinare e di arrivare alle orecchie ma soprattutto al cuore di un grande numero di persone. Credevo davvero potesse sensibilizzare riguardo l’argomento che tratta, l’amore universale, quindi sono molto felice che sia arrivata a tante persone e soprattutto che abbia aiutato chi viveva momenti di sconforto o di disagio perché discriminato o quant’altro. L’amore è amore!

D: Come nasce questa canzone?
R: SIMONETTA: Questa canzone nasce per darci la possibilità di raccontarci fino in fondo; siamo quattro donne diverse in tutto e ognuna di noi esprime la propria femminilità nella propria unicità e con “L’origine” abbiamo avuto la libertà di poterlo interpretare in una canzone che è anche un inno a tutte le donne e alla forza che abbiamo anche quando dietro a un sorriso nascondiamo le ferite.

D: Come è stato affrontare il vostro primo tour insieme?
R: VERDIANA: Una nuova avventura per tutte noi. Bello condividere per la prima volta il tremore di un nuovo esordio, le difficoltà, l’adrenalina, l’energia che esplode al primo battito di cuore che parte in loop mentre parte “L’amore merita”.

D: Avete da poco debuttato con il vostro singolo “L’origine” che si può definire un vero e proprio elogio alle donne. Raccontateci di questo brano.
R: GRETA: “L’ Origine” racconta la verità, la nostra verità. Portiamo voce a tutte le donne del mondo e a noi stesse, per ricordare e ricordarci quanta forza abbiamo e che comunque vada saremo sempre bellissime. Ma anche per ricordare a quelle Donne che purtroppo hanno ricevuto atti osceni, violenza sia psicologica che fisica, di rialzarsi e di combattere con tutte le proprie forze; ci sono mille motivi per farlo. Senza abbattersi mai.

D: Diteci qualcosa del videoclip, come è nato, di chi è l’idea, dove è stato girato e soprattutto i quattro elementi della natura come si legano alla canzone?
R: VERDIANA: Il video è nato dall’idea comune di far venir fuori la forza e l’importanza della donna al centro del mondo; per questo la scelta dei quattro elementi indispensabili alla vita proprio come la donna che della vita è l’origine.

D: Quali sono altre tematiche sulle quali vi piacerebbe cantare per lanciare un messaggio importante?
R: VERDIANA: Sicuramente le tematiche da affrontare insieme possono essere davvero tante. C’è secondo me la necessità di parlare di temi sociali. Non è mai abbastanza, viviamo in una società complessa, difficile, con mille contraddizioni, dove chi, come noi, ha la possibilità di veicolare dei messaggi importanti attraverso forme di linguaggio differenti (la musica in questo caso), ha quasi il dovere di farlo. Una sorta di missione, ecco.

D: Raccontateci un aneddoto da quando avete iniziato ad oggi.
R: ROBERTA: Ce ne sarebbero molti, ma il più “divertente” è stato quando di ritorno da un concerto alle quattro di mattina siamo rimaste a piedi in autostrada con due gomme bucate. Eravamo stravolte, ma alla fine alle otto del mattino siamo finalmente arrivate in hotel.

D: Quali sono i vostri futuri progetti?
R: ROBERTA: Per ora raccogliamo tutto quello che viene a braccia aperte; non abbiamo previsioni, valuteremo volta per volta come abbiamo fatto fino ad ora ciò che arriverà.


Ringraziamo Simonetta, Greta, Verdiana e Roberta per la sua collaborazione e per il tempo che ci hanno donato, augurando loro di continuare  a  trasmettere tante emozioni.

 

Recensione a cura di Stefania Meneghella
Intervista realizzata da Manuela Ratti
Pubblicazione a cura di Roberta Giancaspro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *