shaky
Sheky (Alessio Fiorucci) – Note in versi
10 agosto 2016
GIovanni Nuti - Nube vestita di musica
Giovanni Nuti – Nube vestita di musica e poesia
10 agosto 2016
Simbolo d'amore

 


Amore come vita, amore come salvezza, sentimenti unici, sensazioni nuove che si pensa di non poter vivere mai più, come se il mondo in cui si vive non è più quello reale, ma è il mondo che si è sempre sognato, un mondo così bello da non sembrare quasi vero. L’amore, però, può risolversi in sofferenza e dolore, trasformando quello che fino ad allora era stata pura magia in una tragedia che lacera e strazia. Questo soprattutto quando sono le circostanze che ci impediscono di stare così bene, ci si trova davanti a bivi, non si sa che strada intraprendere, nulla sembra essere così più giusto e bello come fino ad allora era stato. La bellezza dei sentimenti, però, la si ritrova, nelle scelte compiute dal cuore, perché, si sa, al cuor non si comanda, un amore ragionato, semplicemente non è amore, perché i sentimenti sono tutto il contrario che logici.

Verona, città simbolo dell’opera shakespeariana, è la pura rappresentazione dell’amore, una delle città più romantiche, poiché permette ancora di credere nei sentimenti, quelli più puri e sinceri. San Valentino si è rivelata essere l’occasione più giusta non solo per festeggiare l’amore, ma anche per celebrare i 400 anni dalla scomparsa dello scrittore, drammaturgo e poeta inglese. Il 14 febbraio a Verona, infatti, sono state augurate diverse iniziative letteraria: la prima è avvenuta sabato 13, una iniziativa tra il ludico e il culturale, vi è stata infatti la premiazione delle migliori lettere spedite a Giulietta, rappresentazione di romanticismo ed amore. Oggi, invece, verrà riscritta simbolicamente dai cittadini veronesi l’intera opera di Shakespeare, circa una o due righe per persona. Le iniziative sono state organizzate dal Club di Giulietta, con il patrocinio dell’Unesco e della provincia di Verona, e sarà riproposto con la stessa modalità di scrittura con penna e calamaio. Questo concorso, prevede inoltre la proclamazione di tre vincitori: Iva Crnaric è un medico di Zagabria, Pietro Beneventi è un pescatore di comacchio, Yanira Enid Sanchez è infine una benzinaia di Porto Rico, loro i tre vincitori, coloro che sono riusciti ad esprimere meglio la potenza dell’amore e la magia che esso compie sulle persone e su come le trasforma.

L’opera di Romeo e Giulietta è memorabile, quello che lega profondamente le persone a questa città è proprio il romanzo perché è come se Verona può essere la città dove si concretizzano i più bei sogni d’amore, quelli più unici e veri.


Articolo realizzato da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *