Paola Lucrezia Anzelmo – Un volto armonico

DSC_4959
Mattia Tuzzolino- Quando danza fa rima con energia
14 febbraio 2018
Foto-Erica-Mou-1 web
Erica Mou- Imparare ad ascoltarsi
25 febbraio 2018

Fotomodella


instagram_PAOLAAbbiamo conosciuto Paola Lucrezia Anzelmo, in un’intervista rilasciata qualche mese fa. Molte cose sono cambiate da allora, il suo volto è presente in marchi sempre più importanti, che danno particolare rilevanza all’eleganza e alla bellezza, e ovviamente non può mancare l’armonia, elemento per Paola fondamentale. Conosciamola ancora meglio attraverso queste sue nuove parole.

Lascio a lei la parola, con l’augurio più grande di proseguire in questo suo meraviglioso percorso.


D: Ciao Paola, ci siamo sentite qualche mese fa per un’intervista. Cosa è cambiato da allora? Quali sono le principali novità?
R:Si sono stata la testimonial della loro collezione di Natale, una novità assoluta per l´Italia: il primo gioiello che profuma. Un gioiello che esprime tutta la femminilità e la seduzione tipica di noi donne. Essere stata il volto per Essesteel Jewels per la loro Parfum collection, mi ha fatto sentire…fortunata: un gioiello che vanta di una particolare caratteristica non è una cosa bellissima? Mi piace moltissimo questa connotazione e ricorderò sempre con tanta soddisfazione questa mia esperienza e poi amo il Natale. Davvero è stato per me come un inaspettato regalo .

D: Sei stata scelta come volto ella collezione Parfum collection per Essesteel Jewels. Raccontaci meglio di questo brand, di quello che ti ha colpito di questo progetto

R: In genere presto la mia immagine a brand legati alla classe e all’eleganza, ma ultimamente anche per brand legati alla bellezza e cosi… eccomi per Harem Secrets un brand legato alla bellezza della pelle. L azienda vende i loro prodotti ai più importanti Hotel del mondo ( Ritz , Hilton..) . C’è un mio follower che lavora all Hilton di Seoul, che mi ha scritto che anche loro nella Spa, hanno i prodotti Harem Secrets? Quando me lo ha scritto ho sentito come la strana sensazione che il mondo così grande, potesse essere anche ” piccolo. Ho saputo che i prodotti di Harem Secrets sono usati dalla make up artist Valerie Hunt di Hollywood sulle celebrità più famose, allora ogni qualvolta mi capita di utilizzarli, mi sento un po’ anche io una piccola celebrità hollywoodiana. Infondo sognare, immaginare è sempre bello anche da adulti, non lo pensi anche tu?

D: Un altro progetto al quale hai dato il tuo volto è stato quello di Harem Secrets. Spiegaci meglio di cosa trattava questo progetto e quali sono le cose che più ti sono piaciute?
R: L’azienda Harem Secrets mi “rappresenta” moltissimo. Tengo molto alla mia pelle in particolare alla luminosità e morbidezza e i prodotti Harem Secrets si occupano proprio di questo. Credo che la cura della pelle per una donna sia un importante ” arma di seduzione e di bellezza”. Io ho prestato la mia immagine per ciò che riguarda l Italia e ci tengo molto a questo aspetto: pur lavorando spesso all’estero, io sono una modella italiana e sono contenta di esserlo, quindi… w la pasta e la pizza, anzi nel mio specifico caso w la zucca mantovana al forno (il mio cibo preferito).

D: Hai lavorato anche per il brand Camomilla, famoso marchio di abbigliamento. Cosa ti è piaciuto in particolare di questo marchio?
R:
Si, ricordo con tanto piacere quell’esperienza per il brand Camomilla, un bellissimo ricordo per me. Il marchio è rivolto a donne giovani e di classe. Per questo mi piace. Spesso si lega lo stile un po’ più raffinato e di classe, a donne “mature”, mentre per le giovanissime i brand prediligono stili più casual. Io credo invece che la classe non abbia età anzi la classe abbinata alla freschezza e finezza rende una donna davvero delicato, piacevole e attraente. Camomilla propone uno stile giovane, fresco e di classe, è stato un piacere posare per loro.

D: In futuro per che tipo di progetti ti piacerebbe prestare il tuo volto?
R:
 
Mi piacerebbe proseguire a prestare la mia immagine per aziende che si avvicinino al mio modo di essere e che siano in armonia con la mia immagine e il mio stile.

D: Cosa vorresti che le ragazze o le persone che osservano i tuoi progetti pensassero di te?
R
:
Mi piacerebbe molto che guardando i miei lavori, sotto un immagine all’ apparenza ” fredda e professionale, si potesse intravedere il mio animo e soprattutto la mia personalità, il mio modo di essere, perché in fondo siamo noi che diano “forma e stile” a ciò che realizziamo nella nostra professione, ma anche nella nostra vita di tutti i giorni. E bello quando ciò che realizziamo è espressione di noi stessi e non qualcosa che inseguiamo di distante da noi magari per desiderio di denaro o notorietà: non ci può essere nessun senso di vera pienezza se ciò che facciamo non è in sintonia con noi stessi, secondo me.

D: C’è un consiglio che vorresti dare a tutte quelle ragazze che vorrebbero realizzarsi nel mondo della moda o dello spettacolo?
R: Le aziende scelgono la modella per la sua capacità di valorizzare il loro prodotto e il modo di valorizzare il prodotto è un aspetto della personalità, è innato. Il mio consiglio, molto semplice, ma secondo me efficace, è di rimanere in armonia con la nostra personalità, aderente a ciò che siano davvero. Se ci “sforziamo ” di personificare un “personaggio” e una immagine che non ci rappresenta, il risultato anche fotografico, sarà qualcosa di stridente e non armonico e quindi, non positivo. Mi capita di usare molto spesso la parola armonia perché secondo me l armonia tra ciò che siamo realmente e tra ciò che desideriamo apparire, è una “chiave ” importantissima per poter ottenere un buon risultato.

D:Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: L’unica costante è la mia passione e la voglia di fare bene. Tutto il resto rimane una incognita: ogni volta si ricomincia da capo. Ma forse è proprio questa ” incognita” che mi spinge ogni volta a dare il meglio di me stessa. Nulla è mai scontato e questo aspetto del mio mestiere apparentemente negativo, è la mia spinta più grande a cercare ogni volta di fare bene con tanta passione.

D:  Quali sono le quattro cose che ti caratterizzano?
R:Paola quattro cose che ti caratterizzano: amo i cani, il colore rosa, la zucca al forno, il tea bianco, annoto i miei pensieri e le mie idee in un diario, e. Trovo sempre nella mia giornata almeno uno spunto per sorridere, è un gioco che faccio da quando ero piccola e lo farò sempre: aiuta tantissimo a rendere le giornate leggere e piacevoli ……Oh ho detto 6 cose. Allora per farmi perdonare ti offro un tea, bianco naturalmente.


Ringraziamo Paola Lucrezia Anzelmo per la sua collaborazione e per il tempo che ci ha donato, augurandole di continuare a sorprenderci e a sorprendersi.

 

Recensione ed intervista a cura di Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *