Marirosa Fedele – Voce fragile, anima forte

Processed with Rookie Cam
Luca Bassanese – Le radici della musica
11 giugno 2017
i giovani e la fragilità 2
I giovani e la fragilità
12 giugno 2017

Cantautrice

Sito Web: Marirosa Fedele
Facebook: 
Marirosa Fedele


La sua potremmo definirla voce trasparente, quasi cristallina. Traspare, dalle sue note, le sfaccettature dell’anima che conserva dentro di sé. Parole delicate, musica leggera, piuma che cade nella mente di chi ascolta posandosi in modo improvviso.
Parliamo di Marirosa Fedele, cantautrice emergente che si affaccia al mondo mostrandolo agli altri in una nuova veste. Marirosa, 28 anni, studia scrittura creativa e composizione al C.E.T di Mogol. Suona la chitarra e compone canzoni per sé e per altri. La sua musica di matrice latin rispecchia in maniera preponderante le sue radici italobrasiliane, volgendo uno sguardo al soul e al pop. Ha collaborato con il Premio Sele d’oro Mezzogiorno, OZ Film e il Giffoni Film festival realizzando le musiche per il cortometraggio dal titolo “Il Fiume Giovane” – con attore protagonista Mario Donatone – per la regia di Carlos Solito. È stata ospite ad EXPO MILANO 2015, al WHITE MILANO (evento per la fashion week), ha collaborato e collabora con l’Accademia di Belle Arti di Urbino in qualità di performer per artisti visuali e di compositrice per Video Art. Uno dei lavori che ha musicato per l’accademia è D’EVA, realizzato dall’artista Dario Picariello. Ha composto inoltre musiche per spettacoli teatrali e per spot pubblicitari, è stata vocalist nel tour “Get Back” di Antonella Bucci (artista che ha collaborato con Eros Ramazzotti e prodotto il brano “Amarti è l’immenso per me”). Ha collaborato con i New Trolls in trasmissioni RAI e con jazzisti importanti in produzioni live e discografiche quali: Dario Deidda, Alberto D’Anna, Davide Cantarella, Carmine Ioanna e Gigi De Rienzo. Ha prodotto un primo EP dal titolo “Burattino di Asterischi”, che ha ricevuto ottimi consensi positivi per innovazione e freschezza ed è stato distribuito dalla SELF. Scrive testi in portoghese per il Maestro Angelo Valsiglio (compositore dei brani “La Solitudine e Strani Amori” di Laura Pausini) per sue composizioni musicali e raccoglie tutte le sue esperienze musicali e performative nell’ultimo singolo dal titolo “Cuciti gli Occhi”.

Lasciamo la parola a Marirosa Fedele, con l’augurio di proseguire in questo meraviglioso percorso.

ajaxmail


D: Come nasce la tua passione per la musica?
R: La mia passione per la musica nasce da piccola, all’età di cinque anni, grazie a mio padre. All’età di tredici anni poi lo costrinsi a comprare una chitarra, iniziai a suonarla e da quel momento ho scelto la musica come compagna di viaggio!

D: Quanto della personalità di Marirosa Fedele emerge attraverso la musica? Qual è il testo che più ti riflette?
R: Attraverso la musica emerge molto di me soprattutto attraverso il canto; invece il testo a cui sono legata è quello de “Il coraggio di tacere”. Non mi rispecchia pienamente perché la storia raccontata all’interno del brano non è autobiografica, ma ogni volta che la canto o la ascolto, la carica emotiva che riesce a trasmettere prima a me stessa e poi all’ascoltatore mi stupisce sempre.

D: Quanto la musica ha cambiato la tua vita?
R: Moltissimo, è la mia compagna di viaggio di cui non posso davvero fare a meno. In ogni singolo istante la musica resta una di quelle forze invisibili e sincere che prende la tua mano per non la lasciarla mai…!

D: Quali artisti sono stati d’ispirazione per la tua musica?
R: I miei punti di riferimento principali sono gli artisti di musica bossa nova, samba. Spunti sono arrivati anche da artisti di musica soul, jazz, R&B. Gli artisti che ho ascoltato e che hanno dato molto alla mia visione artistica sono stati Jobim, Vinicius De Moraes, Gal Costa, Ray Charles, Ella Fitzgerald, Aretha Franklin, Erykah Badu, Santana, Mercedes Sosa, Esperanza Spalding…

D: Cosa ci racconti di “Fragile lacrima”, il tuo ultimo singolo. Qual è il messaggio che vorresti il pubblico recepisse attraverso il brano?
R: “Fragile Lacrima” è un brano in cui, con uno sguardo delicato ed ironico, ho voluto descrivere alcuni attimi di fragilità all’interno di un rapporto di coppia. Ho descritto la storia di quella che definisco una “fragile lacrima”; vorrei che il pubblico recepisse l’importanza del non abbattersi mai completamente, anche nei momenti in cui le  debolezze prendono il sopravvento, di lasciare che la parte fragile di noi venga fuori, si, ma di guardare sempre alla vita con uno sguardo diverso e positivo.

D: “Cuciti gli occhi” è invece il tuo ultimo album. Quanto sei cresciuta attraverso quest’ultimo lavoro?
R: Moltissimo. Rispetto al lavoro precedente, la crescita più grande c’è stata dal punto di vista della scrittura dei testi e degli arrangiamenti. Nel progetto precedente i testi erano molto più ermetici; in questo secondo progetto invece ogni parola è stata pensata, scritta e riscritta in modo tale da essere comprensibile per l’ascoltatore. Per quanto riguarda invece gli arrangiamenti, rispetto al progetto precedente sono più strutturati.

D: Qual è secondo te il potere più bello della musica?
R: La musica ha diversi poteri: può farti sentire libero, può farti vivere e rivivere emozioni, può essere mezzo di condivisione di esperienze.

D: Cosa vorresti la gente pensasse quando finisce di ascoltare una tua esibizione?
R: Mi piacerebbe semplicemente che la gente amasse le mie canzoni e trascorresse una bella serata in compagnia della mia voce e della mia musica.

D: C’è un sogno che ti piacerebbe realizzare in ambito musicale?
R: Far crescere sempre più l’attenzione verso la mia musica.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: Lavorare su nuovi progetti musicali, completare la scrittura di alcune musiche da film e suonare tanto live.


Ringraziamo Marirosa Fedele per la sua collaborazione e per il tempo che ci ha donato, augurandole di continuare a sorprenderci e a sorprendersi.

 

Recensione a cura di Stefania Meneghella
Intervista realizzata da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *