“Maddy” di Paola Di Vito

foto con mano 2
Un insolito caffè
17 settembre 2017
thumbnail_10728590_10202917263832686_1611641449_n(FILEminimizer)[1]
Dominika Zamara – L’energia della musica
24 settembre 2017
IMG-20170923-WA0008

È impressionante la capacità immaginativa che riesce a destare la narrazione del libro: “Maddy” di Paola di Vito.

Una storia ricca di humor, colpi di scena, locali notturni e accompagnata da caramelle al limone, Tacos, ketchup ed Happy meal. Due ragazzi diversi, Stanley e Maddy, che si incontrano per circostanze del destino, ma che resteranno e comprenderanno di essere innamorati per scelta. Un lui che necessita di ritrovare la sua autostima, staccarsi dalla gonnella della mamma, avere la sua rivincita con il passato e scoprire le sue potenzialità da uomo. Una lei fredda, acida, insensibile. Incapace di condividere il suo cibo preferito: “patatine” con altri, che nasconde la sua vera natura di creatura dolce e premurosa.

Costretta ad essere altro per soccombere ad una assenza importante nella vita passata. Una madre fin troppo amorevole, a tratti, soffocante. Insomma: un libro ricco di colpi di scena, allegro e frizzante…. Mi è sembrato di vedere un film non di leggere. Un amore dal sapore di patatine, battaglie al computer, video-chiamate.

Un amore che solo alla fine trova realmente il coraggio di manifestarsi ad entrambi; capace di colmare e assaporare le distanze di gusti e stili diversi. Perché esso  si muove oltre le apparenze e giace nelle profondità dell’animo unendo gli opposti. Complimenti all’autrice, una valida e promettente scrittrice.


Articolo realizzato da Marika Carolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *