Gli angoli del cuore di Anna PappaLettera

1
“Altri tempi” un romanzo di Antonio Ciappina
6 maggio 2019
IMG_8706
Simone Nolasco- Proteggere ciò che si ama
11 maggio 2019

2
La poetessa Anna Pappalettera nasce e vive a Apricena in provincia di Foggia. Per lei la scrittura rappresenta la strada da percorrere per riuscire a superare gli ostacoli, ha avuto diverse collaborazioni in vari blog e giornali,nel 2014 e nel 2016 è riuscita a pubblicare alcune poesie vincendo un concorso fino al 2019 quando ha pubblicato “Gli Angoli del cuore”, la sua prima raccolta di poesie, dove riesce a “mostrare ” se stessa in tutte le sue sfumature

D: Buongiorno Anna chi sei? Parlaci un po’ di te.

R: Chi sono? Parlare di me non è facile, perché sono tante cose, sono una persona che è molto attenta ai dettagli, che riesce a capire da uno sguardo una persona, sono molto testarda e caparbia, sono molto dolce e romantica, sono amante del bello che resta, sono una persona che da importanza ai gesti alle parole e al tono di voce insomma sono complicata, pretendo tanto da me stessa, non amo le mezze misure insomma starmi dietro è difficile.

D: Quando nasce la passione per la scrittura?

R:La mia passione per la scrittura nasce quando avevo 7 anni, quando mi sono resa conto che io dovevo affrontare la vita in un modo diverso dal resto del mondo, quando ho capito il perché della mia disabilità, ho cercato una via di fuga che mi aiutasse ad affrontare tutto ciò, e mia madre un giorno mi disse scrivi invece di piangere.

D: Cosa vuoi comunicare attraverso i tuoi scritti? A chi sono rivolti?

R: Con I miei scritti voglio comunicare il valore dell’amore della speranza della vita stessa, voglio comunicare che tutti possono vivere in un mondo migliore, sono rivolti a tutti coloro che conoscono il valore dei sentimenti e delle parole… E a tutti coloro hanno voglia di conoscermi oltre l’involucro dell’appartenenza.

D:C’è stato qualcono o una esperienza personale che ti ha spinto a scrivere?

R:Come ho accennato mia madre e la mia condizione fisica mi hanno portato nella scrittura, ho semplicemente trovato una via alternativa per affrontare gli ostacoli e superarli per poi permettere a me stessa di vivere come voglio anche con una disabilità che comunque ti condiziona.

D:Quali sono i tuoi autori prediletti e perché? 

R: Non ho autori preferiti io mangio libri leggo tutto ciò che suscita emozione leggo tutto ciò può darmi qualcosa da cui poter attingere.

D: Quali sono le tue aspirazioni future?

R:Aspirazioni future ne ho tante, ho tanti sogni che non rimarranno nel cassetto di sicuro scrivere un altro libro di poesie o come mi stanno suggerendo in molti una mia biografia, non pensavo che i miei scritti potessero essere utili a qualcuno ma così mi stanno dicendo quindi lo farò di certo per me e per gli altri.

Intervista realizzata da Marika Carolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *