Giulia Luz- Un cambio di vita verso la meta sognata

IMG_3535
Leonardo Cipollini: dalla bottega paterna al brand di lusso Éclesedè
28 aprile 2021
ALI+AYR3 (2)
Alice Di Lauro+ Are you real- L’arte del saper sperimentare
14 giugno 2021
174780917_495417158540135_721719200611711706_n

Cantautrice

194709949_957391991758772_4691088265878997809_n

 

174780917_495417158540135_721719200611711706_n

 

Nella vita possono capitare momenti estremamente felici, di gioia immensa, ma anche momenti più burrascosi, che quasi somigliano al mare in tempesta, ed è proprio in questi momenti difficili che emerge quella che è la vera tempra di una persona. Come si affrontano le difficoltà ci fa capire tanto di noi stessi, ci insegna come superare numerosi problemi, e allo stesso tempo ci offre varie possibilità di apprendere e trarre da questi momenti delle lezioni che si riveleranno fondamentali per il resto della vita. Un modo per affrontare questi momenti, che inizialmente possono sembrarci bui, è quello di dare una svolta alla propria vita, cambiare un pò i propri piani, riscoprendo nuovi desideri e nuovi sogni, ma anche nuovi obiettivi. E’ questo che ha fatto Giulia Luz, che attraverso le nostre pagine oggi si racconta e ci spiegherà meglio il suo percorso artistico. Romana, da sempre appassionata di musica, inizia a cantare frequentando il coro del liceo. La musica polifonica sarà una grande passione che l’accompagnerà durante tutto il percorso musicale, cantando sì in diversi cori, ma anche organizzando eventi corali di rilievo nazionale ed internazionale.

La sua formazione come solista inizia nel 2008 con lo studio delle tecniche del canto con il mezzosoprano Susan Long e successivamente frequentando la Scuola di Teatro e Musical diretta da Giampiero Ingrassia presso la Fonderia delle Arti di Roma. Si forma anche attraverso diversi stage e corsi, tra cui “Musical Theatre Masterclass Weekend” dell’American Musical Theatre Academy of London, L’attore nella voce” con Lena Biolcati e Silvia Di Stefano, “Cori da musical” con il M° Giovanni Mirabile, “Pop a cappella” con il gruppo vocale “Blue Penguin”, “Improvvisazione gospel e soul” con il M° Andrea D’Alpaos. Dopo gli studi, GiuliaLuz inizia ad affacciarsi sulla scena artistica romana proponendo i propri pezzi presso diversi teatri off (Teatro Lo Spazio, Teatro dell’Orologio, Teatro Manhattan) e, contemporaneamente, ricorrendo ruoli secondari in pièce teatrali e musical nei teatri più grandi della capitale, tra cui sono annoverati il Teatro Ghione, il Teatro Ambra, l’Auditorium della Conciliazione e il Teatro Brancaccino. Successivamente, parallelamente all’organizzazione di eventi, come citato in precedenza, inizia ad esibirsi in duo acustico chitarra e voce nei locali di Roma con un repertorio di cover Italiane. Dal 2015 al 2020 è stata la voce anonima di diversi progetti musicali Italiani. Dopo tutte queste esperienze decennali e a seguito dell’incontro con Music Force, decide di iniziare un percorso di scrittura di brani inediti che le permetterà di pubblicare il suo primo album da solista nella primavera del 2021.
Esce il 2 aprile 2021 “Cambio canale”.

 D:  Come nasce la passione per la musica?

R: Possiamo dire che la musica fa parte di me fin da quando ero nella pancia di mia mamma, che mi cantava tantissime canzoni. Ma anche dopo, entrambi i miei genitori amavano la musica e soprattutto cantare, passione che mi hanno trasmesso nel passare degli anni.

D: Qual è stato il momento in cui hai compreso che la musica fosse la tua strada?
R:Non credo ci sia stato un momento preciso in cui ho compreso che la musica potesse essere la mia strada, la musica mi ha sempre accompagnato ed è stata sempre come una fedele amica, sempre vicina in tutte le decisioni che ho preso nella mia vita. Adesso, con l’uscita di questo lavoro discografico, il mio sogno sta diventando realtà e ancora oggi non me ne rendo molto conto.

D: Quali pensi siano i tratti distintivi della tua musica?

R:Penso che l’ecletticità sia tratto il distintivo, il saper spaziare tra i vari generi è il mio punto forte. Passare dalle canzoni “impegnate” al “tormentone estivo”, questo è lo spazio che ho voluto fortemente dare a “Cambio Canale”.

D: Cosa ci puoi raccontare di “Cambio Canale”, il tuo ultimo progetto discografico?
R:Cambio Canale è un album figlio di alcune difficoltà di salute ed anche della pandemia, nel senso che è stato scritto a distanza, salvo quando i DPCM permettevano gli incontri che sfruttavamo per registrarlo dal vivo. L’idea è nata in un momento particolare della mia vita, avevo infatti scoperto di essere affetta da una malattia degenerativa agli occhi che poteva portarmi ad una vistosa riduzione della vista (fortunatamente l’intervento è andato bene e la malattia si è fermata). Cosa potevo fare senza gli occhi? La prima cosa che mi è venuta in mente è stata la musica. Ho contattato Aleco, che aveva appena pubblicato il suo disco L’ultima generazione felice. A me era piaciuto così tanto che gli ho chiesto di fare un lavoro analogo con me. Così insieme abbiamo lavorato alla creazione di Cambio Canale.

D: Quale canzone presente all’interno dell’album credi che più ti rispecchia? Perché?
R:Cambio Canale, la canzone che dà il titolo all’album, proprio perché racconta questa parte difficile della mia vita, la necessità di dover cambiare prospettiva nelle difficoltà che la vita ci dona.
E poi Sale Addosso, che è la mia parte leggera e spensierata, la mia parte che ama divertirsi, la mia estate.

D: Come definiresti il tuo album in tre aggettivi?
R:Frizzante, intimo e pop.

D: Qual è un sogno che ti piacerebbe realizzare in ambito musicale?
R:Il mio sogno sarebbe quello di fare un duetto con Giorgia, che è per me la migliore voce italiana. Se posso aggiungere un altro sogno, salire sul palco di Niccolò Fabi, Max Gazzè e Daniele Silvestri.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?

R: Innanzitutto continuiamo la promozione dell’album Cambio canale che è uscito materialmente, quindi acquistabile in tutti i negozi fisici, oltre a tutti i digital store.
Stiamo lavorando alla realizzazione dei videoclip degli altri singoli dell’album, video che scrivo, giro e monto io personalmente… e, con le prime riaperture, finalmente cominciamo a pensare ai live! Per questo seguite i miei canali social (Facebook e Instagram) e la mia pagina sul sito di Music Force per tutte le novità di GiuliaLuz! Un saluto a tutti i lettori di Kosmo Magazine.


Ringraziamo Giulia Luz per la sua collaborazione e per il tempo che ci ha donato, augurandogli di continuare a sorprenderci e a sorprendersi.

 

Intervista realizzata da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *