Federico Angarano e Mirella Santamaria – Guardare il mondo con sguardi nuovi

20526295_1645778538766517_7967130836772930021_n
Forjay – La musica salva
6 agosto 2017
emma-fenu-dee-del-miele-2
“Le dee del miele” di Emma Fenu
6 agosto 2017

Facebook: MiraeFede
Instagram: 
MiraeFede

Facebook: Federico Angarano
Instagram: 
Federico Angarano

Facebook: Mirella Santamaria
Instagram: 
Mirella Santamaria



La storia che vi racconto oggi è la storia di Federico Angarano e Mirella Santamaria.

Entrambi della città di Bari. 24 anni, lui. 25 anni, lei.

Uniti da una relazione amorosa, in queste ultime settimane, Federico e Mirella sono divenuti una delle coppie più invidiate e seguite del panorama italiano. Il perché ce lo spiegheranno loro in questa intervista che mi hanno concesso, e ce lo racconteranno direttamente da una meravigliosa spiaggia di Rimini. Una coppia in vacanza, dunque. Felici, sorridenti ed eccezionalmente spontanei. Cosa ci sarebbe di tanto eclatante, allora? È così che prende vita “Il lavoro più bello del mondo”, ideato da Giacomo Arcaro di Black Marketing Guru per Silb, Confcommercio Rimini e Apt Emilia Romagna, con l’obiettivo di promuovere i meravigliosi luoghi, locali e il cibo della Riviera Romagnola. Inviando un breve video di presentazione simpatico ed originale, Federico e Mirella sono stati selezionati tra più di 20mila candidati. Viaggiare ed essere pagati. Si tratta di questo, sostanzialmente. Ma ad una condizione: pubblicizzare tutto ciò che i loro occhi vedono, sui vari social network, attraverso pubblicazioni di post, foto e video in diretta.

Non c’è da aggiungere altro; lascio piacevolmente a loro la parola, con l’augurio di guardare il mondo sempre con sguardi nuovi, per esserne completamente travolti.


D: Come siete arrivati alla scoperta di questo “lavoro più bello del mondo”, e perché avete deciso di inviare la vostra candidatura?
R: Federico stava navigando su internet, in cerca di nuove opportunità ed ha trovato per caso il sito de “il lavoro più bello del mondo”. Dato che entrambi amiamo viaggiare e metterci in gioco in nuove esperienze, mi ha subito contattata per propormi di candidarci insieme, sebbene il format non lo prevedesse. Abbiamo inviato la  candidatura i primi di luglio, la quale consisteva in un “video presentazione” di un minuto, montato in modo originale e simpatico grazie all’aiuto di un video-maker che collabora occasionalmente con la web agency di Fede “Sapori Digitali”. Dopo pochi giorni ci hanno scelti su più di 10.000 candidature e piacevolmente colpiti ci hanno chiesto di partire quanto prima.

D: Tra le numerose esperienze che state vivendo, raccontateci un particolare aneddoto che vi resterà nella mente.
R: Per Federico L’Aquafan di Riccione in quanto ama i parchi di divertimento ed ha apprezzato molto l’organizzazione di ogni singola attrazione. Per Mirella l’incontro con i Soul System e i Planet Funk, due band che adora. Per entrambi la possibilità di essere stati protagonisti di servizi televisivi su Studio Aperto e Rai3 Agorà.

D: Quali sono gli aspetti positivi e negativi che state riscontrando in questa vostra avventura?
R: E’ tutto molto positivo a partire dall’aspetto gastronomico – ovvero dal cibo che ci viene offerto, fino alla disponibilità di ogni singolo proprietario di locale; ci sembra di vivere una vacanza da sogno, difficilmente persone comuni possono permettersi il lusso di frequentare posti di un certo livello per 10 giorni consecutivi, anzi, addirittura frequentarne 3-4 a sera – che si tratti di aperitivi in locali dove si possono gustare ricette di Cocktails alquanto originali , cene prelibate e serate nei locali più prestigiosi della riviera. L’unico aspetto “negativo” può essere che si dorme poco dato i ritmi serrati e ci sono degli orari precisi, scadenze ed appuntamenti da rispettare, sia per le attività che per i post da pubblicare sui vari social.

D: Raccontateci la vostra giornata tipo.
R: Sveglia solitamente intorno alle ore 11 in caso di mattinata libera; diversamente, che sia per appuntamenti con giornalisti oppure per attività diurne, la sveglia suona molto prima. Poi Brunch in hotel ed eventualmente giro in bici e\o spiaggia (convenzionata con l’Hotel e super attrezzata). Pranzo quasi sempre al sacco. Pomeriggio a volte riposiamo a meno che non ci siano attività ludiche pomeridiane come Aquafan, parchi divertimento e quant’altro. Ore 18:30 orario solito di inizio attività: solitamente aperitivo e primo post obbligatorio su Instagram, ore 20:30/21 cena in ristoranti lussuosi e poi via giro di discoteche spesso più di una. Ore 22 altro post obbligatorio, ovviamente il tutto avendo sempre lo Smartphone in mano, scattando foto di qualità, video e dirette a tutto ciò che vediamo: pietanze, locali, gestori dei locali, clientela ecc. Dobbiamo documentare tutto e costantemente, spesso  fino anche le 3-4 di notte orario in cui finalmente torniamo a dormire in hotel.

D: Con quali criteri scegliete i luoghi da pubblicare sui social? Ci sono particolari format da seguire?
R: Ci è stato servito un planning ad inizio settimana con tutte le varie tappe scelte da Confcommercio di Rimini, l’agenzia di comunicazione responsabile del progetto e tutti gli altri partner a capo dell’iniziativa. Le regole sono minimo 3 post al giorno sia su fb che su Instagram, minimo 2 dirette su fb e minimo 2 stories su Instagram. Le linee guida generali sono foto di qualità che valorizzino il posto che visitiamo o le pietanze che degustiamo, ovviamente descrivendo tutto in ogni minimo dettaglio.

D: Quanto l’essere una coppia influisce su questa esperienza? Quali sono i vostri punti di forza?
R: Essere una coppia riteniamo sia un valore aggiunto che crea sin da subito l’innata complicità che ci contraddistingue, feeling difficile da innestare a forza tra due perfetti sconosciuti che si vedono per la prima volta il primo giorno del Progetto. Questo è il nostro più grande punto di forza, che emerge in tutto quello che facciamo, dalle foto alle dirette, l’intesa, la simpatia e l’amore non devono mancare mai.

D: Alla fine di questo lavoro, cosa vi resterà più nel cuore?
R: Sicuramente i bei momenti passati insieme come coppia, è stato un po’ come stare in luna di miele, ma anche tutte le location mozzafiato, i tramonti sul Molo di Rimini (visto anche dalla Ruota Panoramica), i locali che abbiamo potuto visitare ed apprezzare e per finire tutte le prelibatezze che abbiamo assaggiato. È stato tutto come un sogno bellissimo; trovare qualcosa che non ci è piaciuto ci risulta davvero difficile.

D: Parlateci un po’ delle meravigliose bellezze della Riviera. Qual è il posto più bello che avete visto finora?
R: L’Aquafan sicuramente vanta un fantastico primo posto nella TopTen del cuore di Fede, che si destreggiava tra scivoli ed attrazioni come un bimbo felice, “meraviglioso e maestoso” lo descrive così. Un altro posto molto particolare è stato il “Rock Island” un ristorante molto caratteristico e con una posizione strategica: si trova, infatti, alla punta del molo di Rimini e praticamente sul mare; quasi a voler sembrare proprio sospeso sull’acqua, arredato a tema con tanto di vele e reti pescherecce. Altro locale sullo stesso filone stilistico e molto carino sicuramente il “Buonty” che è il ristorante dei pirati per eccellenza, in quanto tutto vuole ricordare un vecchio galeone dei Corsari,  dai camerieri vestiti a tema, al timone e all’albero maestro presenti fra i tavoli ed ovviamente la bandiera con il teschio che non può mancare.

D: Il travel influencer è una professione che vorreste continuare a realizzare in futuro?
R: Abbiamo notato fin da subito un forte interesse suscitato nella gente che seguiva costantemente le “nostre avventure”; il numero dei seguaci aumentava di giorno in giorno, hanno mostrato tutto il loro sostegno con commenti sotto i post, il loro supporto perfino sui nostri profili privati e ci hanno trasmesso quella carica che ci permette di poter prendere in considerazione l’idea di continuare su questa strada. Per questo motivo abbiamo deciso di creare una Pagina tutta nostra, “Mira e Fede” , sia su Instagram che su Facebook. Ci piacerebbe molto poter fare strada come travel influencer in quanto amiamo entrambi viaggiare e scoprire nuove culture, quindi rendere la nostra passione un lavoro sarebbe un sogno che diventa realtà

D: Qual è il consiglio che vorreste dare a chi prenderà il vostro posto?
R: L’unico consiglio che ci sentiamo di dare è in primis di DIVERTIRSI e godersi a pieno questa fantastica esperienza. Poi ovviamente di non fare troppo tardi la notte, cercare di riposare quanto più possibile, dato che le attività sono entusiasmanti ma spesso stancanti e soprattutto di avere molta cura ed attenzione in quello che si posta sui Social, magari chiedere prima al proprietario del locale quale aspetto vuole valorizzare maggiormente e avere maggiori informazioni su cosa si sta vedendo o assaggiando, di sicuro ti permette di fare un lavoro più mirato, che soddisfa un po’ tutti.


Ringrazio Federico Angarano e Mirella Santamaria per la loro collaborazione e per il tempo che mi hanno donato, augurando loro di continuare a sorprenderci e a sorprendersi.

 

Presentazione e intervista a cura di Stefania Meneghella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *