Daniela Lacatena- Un cruciverba che trova soluzione nella melodia

Caterina01
Caterina Cropelli- Voce e rifugio del cuore
12 agosto 2018
Identità derubate
Identità derubate
25 agosto 2018
IMG_3126

Cantante

Youtube: Creep

 

IMG_3055

 

Daniela Lacatena è una giovanissima cantante barese che nella musica trova la sua vera identità, quella che la fa essere completamente sè stessa. Lei si definisce come un cruciverba, dai tanti enigmi, ma la soluzione la trova nella dimensione musicale. Ha da poco aperto un canale Youtube che sta riscuotendo sempre più visualizzazioni, e che potrebbe portarla al compimento del suo sogno!

Lasciamo la parola a Daniela Lacatena con l’augurio di proseguire in questo meraviglioso percorso

 

D: Come nasce la tua passione per la musica?  

R: Sarebbe molto riduttivo dire che la mia passione per la musica nasca dalla mia famiglia, e non parliamo dei miei genitori, né di mio fratello, che hanno sempre seguito la musica in modo sporadico. Mio zio ha da sempre avuto la passione per la musica e la sua famiglia è quasi tutta piena zeppa di musicisti. Forse la mia passione per la musica è nata la prima volta che ho visto uno di loro suonare un pianoforte. Da allora ho sempre voluto suonarne uno, anche se ad oggi questo rimane ancora un grande desiderio non avverato.
Ho iniziato a scrivere testi in italiano all’età di 5/6 anni e a 10 anni ho “rubato” la chitarra che era stata regalata da mio zio a mio fratello, e ho iniziato un corso di chitarra con la mia scuola elementare. Da allora, ho cominciato a scrivere di più, e a partire dai 13 anni ho cominciato a scrivere testi in inglese, influenzata molto dai generi musicali che più preferivo.

D: Qual è una canzone che per te ha rappresentato la colonna sonora della tua vita?

R: Bella domanda. Insomma, ascolto moltissimi generi diversi, e ogni volta preferisco una canzone ad un’altra. Molto probabilmente, una fra le tante è Creep dei Radiohead di cui recentemente ho fatto anche una cover sul mio canale Youtube. E’ il mio status mentale la maggior parte delle volte, sentirmi nel posto sbagliato al momento sbagliato o non all’altezza di determinate situazioni. Benché, altre volte io mi senta proprio l’opposto: sicura di me e tenace. Sono un cruciverba che non riesce a trovare soluzioni, ma a me piace essere così.

D: Quali sono le tue maggiori influenze in ambito musicale?

R: Sono maggiormente influenzata dal genere British pop, ma mi piace anche molto ascoltare musica indie rock e rock che mi influenzano anch’esse parecchio.

D: Hai da poco aperto un canale youtube che in pochi giorni sta già ottenendo buoni risultati. Quanto pensi un canale come quello di youtube possa essere utile per farsi conoscere dal pubblico?

R: Beh, ho iniziato con un canale youtube perchè sono molto positiva sul fatto che al giorno d’oggi si possa avere molta visibilità anche partendo da una piattaforma web. La chiave giusta è la distinzione, portare qualcosa di nuovo al già visto e sentito. E’ una cosa a cui sto lavorando molto ultimamente, spero di riuscirci.

D: In base a cosa scegli le cover da presentare poi al pubblico?

R: Le cover che posto sul mio canale YouTube sono innanzitutto canzoni che io ascolto quotidianamente e che amo particolarmente; le mie “must-have” nella playlist personale insomma. Un’altra opzione è seguire i suggerimenti del pubblico, che molto spesso mi scrive in privato per richiedermi determinate cover. Inoltre, mi faccio anche molto influenzare dal mio mood, da come mi sento in quel determinato momento, in modo tale da poter essere quanto più autentica possibile di fronte alla telecamera e al mio pubblico.

D:  Ti piacerebbe mostrarti al pubblico anche in un’altra veste, magari quella da cantautrice?

R: Assolutamente, ed è il principale motivo per cui ho aperto il canale. Ho scritto moltissimi inediti e ultimamente ne sto sfornando di nuovi. Li tengo in caldo per quando arriverà il momento giusto. Per ora mi limito a fare cover; ma il mio mondo appartiene alla composizione e alla scrittura. Non vedo l’ora di farvi sentire qualcosa di mio e mostrarvi il lato più vero di me.

D:  Se dovessi scegliere un artista con il quale ti piacerebbe collaborare chi sarebbe?

R: Ho molti artisti nella mia mente, ma se proprio dovessi sceglierne uno sarebbe Ed Sheeran. Mi piace molto come scrive e avrei molto da imparare da lui. Ma so di chiedere tanto ahah.

D:   Sogni nel cassetto o futuri traguardi che vorresti raggiungere?

R: Per ora vorrei concentrarmi sulla musica e sul mio canale YouTube a 360°. Cominciando da un perfezionamento dello studio della chitarra, fino allo studio di un nuovo strumento (mi piacerebbe molto il pianoforte) e delle tecniche di canto. Vorrei crescere molto da questo punto di vista e di strada ne ho ancora tanta da fare.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?  

R: Mi piacerebbe molto continuare a crescere con YouTube e con chi mi vorrà accompagnare in questo entusiasmante percorso. Nei miei progetti futuri vorrei fare uscire qualche inedito, e perché no, lanciare il mio primo EP.


 

Intervista realizzata da Manuela Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *