“Altri tempi” un romanzo di Antonio Ciappina

1556098932948_orizz-LaRua
La Rua- La magia di trasmettere emozioni
6 maggio 2019
2
Gli angoli del cuore di Anna PappaLettera
6 maggio 2019
1

1

“Voglio vivere così …” recita una famosa canzone degli anni ’40 ed è pure il mantra di Daniel Muccino, giovane fiorentino che vorrebbe vivere con semplicità e accanto alla donna che ama, possibilmente. Questo suo desiderio sembra realizzarsi allorquando viene assunto come direttore amministrativo presso il prestigioso Hotel Gigli, uno dei più rinomati della Toscana e dell’Europa. Lì conosce pure il grande amore della sua vita, ovvero Roberta Gigli, figlia di Osvaldo e appetibile ereditiera. A Daniel sembrerà di toccare il cielo con un dito quando, vinte le resistenze del padre, verrà accolto in famiglia. Purtroppo, la sua felicità sarà effimera quanto il battito d’ali di una farfalla in quanto sperimenterà sulla propria pelle il celebre detto “Dalle stelle alle stalle”.Ciappina Antonio nasce a Gioia Tauro in provincia di Reggio Calabria il 22 luglio 1992, ma è cresciuto e vive a Palmi sempre provincia di Reggio Calabria. Neolaureato in storia e filosofia all’Universita’ della Calabria di Rende (CS).
Ha scritto la sua prima opera nel 2014 con la casa editrice Book Sprint Edizioni , un manuale sul popolo barbaro dei Longobardi dalla loro emigrazione fino alla creazione del regno italiano , inoltre l’opera include un racconto inventato chiamato Giovani Eroi dove tre giovani ragazzi liberano il loro paese dai Longobardi , più una biografia del grande re longobardo Alboino e dello storico longobardo Paolo Diacono.

D: Dove nasce l’ispirazione per  il romanzo “ALTRI TEMPI”?

R: Nasce dal seguito di una soap opera chiamata Tempesta d’Amore , racconta diverse storie d’amore dove spesso vengono ostacolati per scopi precisi.

D: La sua formazione concerne su questioni storiche del passato, perché ha deciso di scrivere del presente ovvero di una storia ambientata nell’Oggi?

R:La mia formazione storica e filosofica e’ lontana da ciò che riguarda questo romanzo , anche se Altri Tempi non e’ ambientato nel presente ma negli anni del Boom economico , anche se abbraccia temi del presente , sono andato controcorrente della mia formazione , perché sono attratto da queste storie d’amore ostacolati per conseguire scopi precisi.

D: Quali sono i suoi modelli di riferimento nell’ambito letterario?

R: Modelli c’e ne sono tanti , del passato mi ispiro a Manzoni , ma non so dare una lista precisa sono una persona che legge svariati autori del passato e del presente ma non ho un modello da seguire , anche se del presente oltre a King , adoro il maestro Umberto Eco.

D:La narrazione del libro è oggettiva, lascia presagire ai suoi lettori gli eventi che accadranno?

R:Lascia ai lettori alcuni eventi che accadranno in alcuni tratti e’ anche soggettiva.

D:Cosa vuole comunicare attraverso questa ‘storia’?

R: Che sia all’epoca del Boom economico , ma soprattutto oggi , il mondo e condizionato dalla sete di potere , di guadagno dal profitto.

D: Quali sono i suoi progetti futuri? 

R:I miei progetti , sono , poter conseguire un master e poter lavorare finalmente con la mia laurea , e poter fare il giornalista infatti prendere il tesserino di giornalista pubblicista , ed anche viaggiare molto.

Intervista realizzata da Marika Carolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *